_mini_03_territorio.jpgUna Carta-Decalogo per la Partecipazione dei cittadini alle scelte delle Pubbliche Amministrazioni

Riportiamo il Comunicato Stampa pubblicato dall'Ufficio Nazionale di Urbanistica, che ci sembra importante portare a conoscenza dei cittadini, soprattutto dopo l'emanazione della recente Legge Regionale sul consumo di suolo in Lombardia e di quella nazionale detta "Sblocca Italia". Leggi che comportano una serie di opere e interventi che ricadranno pesantemente sul territorio e sulle finanze pubbliche, e quindi sui cittadini, senza che siano state minimamente coinvolte componenti della società civile, associazioni e istituti che dedicano le loro competenze, risorse ed energie alla salvaguardia e cura dell'ambiente, del patrimonio paesaggistico, dell'integrità del territorio.

(Paolo Burgio) 24/12/2014
 
_mini_cooprogettazione.pngLe nuove forme della partecipazione - parte 2
Agenda 21. Il caso esemplare di un gruppo di pubbliche amministrazioni che hanno scelto di federarsi per sperimentare l’avvio di un cambiamento.
(Davide Fortini) 17/12/2014
 
_mini_forme partecipazione.jpgLe nuove forme della partecipazione - parte 1
La partecipazione non può prescindere da competenze e “saperi esperti”. È quanto ci spiega Davide Fortini di cui volentieri pubblichiamo una riflessione sugli approcci possibili a questo tema delicato.
(Davide Fortini) 10/12/2014
 
_mini_partecipazione 3.jpgPartecipazione 2.0
Tra poche settimane partirà il percorso della "delibera Balzani" che prevede un milione di euro di investimenti per ciascuna zona di Milano decisi dai cittadini. Un "bilancio deliberativo", di queste dimensioni, mai tentato in Italia. Però la scommessa milanese non nasce dal nulla. Negli scorsi anni, e negli ultimi mesi, il bilancio partecipativo, online e offline, è stato adottato in numerosi centri, da Canegrate a Cascina, da Faenza a Rho. E si appena conclusa con successo in una circoscrizione di Torino. Casi utili per capire cosa avverrà nei prossimi sei mesi nella città e nella nostra zona. 
(Giuseppe Caravita) 02/12/2014
 
_mini_mani2.jpgPisapia s'è desto
L'aveva promesso nel 2011. Una Milano partecipata. E venerdì scorso è arrivata la delibera che mette in gioco 9 milioni sui bilanci partecipativi, zona per zona, di un milione. Un esperimento mai tentato in Europa. Che però già solleva qualche critica. Soprattutto dai Consigli di Zona, che si vedono esclusi.
(Giuseppe Caravita) 27/10/2014
 
_mini_leadership_web_ape.pngIl facilitatore
Esperto di processo e professionista di relazioni: così Sergio De La Pierre definisce il "facilitatore", figura chiave per il buon esito del lavoro di un gruppo impegnato nella progettazione partecipata in ambito territoriale (appendice a "Principi e tecniche del gruppo di lavoro", ampia dissertazione pubblicata in tre puntate su z3xmi). 
(Sergio De La Pierre) 13/10/2014
 
_mini_CENTROCIVICO Isola.jpgUn esempio di buona amministrazione e un modello da applicare

Nominati i vincitori dei concorsi internazionali indetti dal Comune per la progettazione del Centro Civico e la riqualificazione del Cavalcavia Bussa nel quartiere Isola-Garibaldi.

(PAOLO BURGIO) 08/10/2014
 
_mini_gruppo_WEB.pngPrincipi e tecniche del gruppo di lavoro (III parte)
Terza puntata del contributo ricevuto da Sergio De La Pierre, con cui l'autore intende offrire spunti teorico-pratici circa la creazione e gestione di un gruppo di lavoro, impegnato nella progettazione partecipata in ambito territoriale. Indagata la "dimensione plurale" dell'individuo e la diversa natura dei gruppi,  l'autore affronta nello specifico le caratteristiche di un gruppo di lavoro: regole condivise alimentano il senso di appartenenza. Primi accenni alla figura del "facilitatore". 
(Sergio De La Pierre) 06/10/2014
[1-2-3-4-5-6-7-8-9-10-11-12-13-14-15-16-17-18]precedente | successiva