_mini_pastora-maria-bonafede-chiesa-valdese.jpgLa prima donna...... a capo di una Chiesa
Maria Bonafede è stata la prima donna in Italia a ricoprire la carica di moderatrice della Tavola Valdese, cioè la massima carica della Chiesa Valdese. Sposata con un figlio, Maria si è laureata in filosofia presso l'Università degli Studi di Milano e successivamente in Teologia presso la facoltà Valdese di Roma.
(Antonella Nathansohn)
 
_mini_paper.jpgLa prima donna.....medico
La nuova serie di articoli dedicata alle donne, pionere nei settori più diversi un tempo esclusivamente riservati all’altro sesso, prosegue con due eminenti figure distintesi nel campo della medicina.
(Antonella Nathansohn)
 
_mini_Immagine.jpgLa prima donna… alla presidenza della Corte Costituzionale
Dopo “Donne di scienza”, inauguriamo oggi una nuova rubrica dedicata alle donne che con intelligenza, coraggio e determinazione hanno per prime operato in ambiti da sempre riservati solo agli uomini.
L’investitura di Marta Cartabia alla quarta carica dello Stato è un momento importante, in un Paese, il nostro, che è agli ultimi posti in Europa in ordine alla presenza delle donne nei luoghi di potere.
(Antonella Nathansohn)
 
_mini_6e2 Samantha Cristoforetti.jpgDonne di Scienza: Samantha Cristoforetti
L'abbiamo vista galleggiare nello spazio, lavorare nella Soyuz, dimostrando competenza, coraggio, equilibrio, capacità di interazione col gruppo paritario. E' l'emblema della donna moderna, opposta allo stereotipo atavico della donna fragile e dipendente.
(M. Cristina Fighetti, Mietta Pellegrini)
 
_mini_vandana Shiva.jpgDonne di Scienza: Vandana Shiva
Ospite di alcune trasmissioni televisive, è conosciuta anche al grande pubblico. Fisica quantistica ed economista, è considerata la teorica più nota di una nuova scienza: l'ecologia sociale. Si è battuta per cambiare pratiche e paradigmi nell'agricoltura e nell'alimentazione.
(M. Cristina Fighetti, Mietta Pellegrini )
 
_mini_download.jpgDonne di Scienza: Nawal al-Sa'dawi
Celebre scrittrice, psichiatra e attivista egiziana è autrice di oltre 40 libri ed ha avuto una vita molto difficile. La sua principale battaglia è stata contro la mutilazione genitale femminile e l'oscurantismo della società patriarcale. E' descritta come la Simone de Beauvoir del mondo arabo.
(M. Cristina Fighetti, Mietta Pellegrini)
 
_mini_6c3 Fabiola Gianotti.jpgDonne di Scienza: Fabiola Gianotti
Prima donna, il 1° gennaio 2016, ad essere nominata alla carica di direttore del CERN; il 6 novembre 2019, ha ricevuto, per la prima volta in assoluto, il secondo mandato alla carica di direttore generale dello stesso.
(M. Cristina Fighetti, Mieta Pellegrini)
 
_mini_6d1 Jocelyn Bell Burnell.jpgDonne di Scienza: Jocelyn Bell Burnell
Quando si sa dove si vuole arrivare, bisogna poi avere il puntiglio e la forza di volontà di conseguire il traguardo. Queste caratteristiche le possedeva, insieme al senso di ciò che veramente aveva valore per se stessa.
(M. Cristina Fighetti, Mietta Pellegrini )
[1-2-3-4-5-6-7-8-9]precedente | successiva