La priorità per il 2021? La scuola

Quali gli impatti della pandemia sui ragazzi? E quali le conseguenze per il nostro futuro? ()

20210109 La priorità per il 2021 La scuola“Il 65% dei ragazzi è convinto di star pagando in prima persona per l’incapacità degli adulti di gestire la pandemia [...]. Gli adolescenti dicono di sentirsi stanchi (31%), incerti (17%), preoccupati (17%), irritabili (16%), ansiosi (15%), disorientati (14%), nervosi (14%), apatici (13%), scoraggiati (13%), in un caleidoscopio di sensazioni negative”. Questi alcuni dei risultati di una recente indagine condotta di IPSOS per Save the Children (Save the Children, I giovani ai tempi del Coronavirus).

Del disagio dei ragazzi di Milano e delle loro proteste contro la didattica a distanza ne avevamo parlato anche noi qualche tempo fa (Si espande la protesta "NO DAD" nei licei, z3xmi.it)

In effetti, la scuola è la grande assente nelle priorità della politica, come dimostrano anche le ultime decisioni governative. Eppure i danni che i ragazzi stanno subendo, pur non avendo un impatto economico immediato, sono enormi e avranno ripercussioni gravissime per il futuro del nostro Paese.
La letteratura economica è oramai concorde nel ritenere che “la chiusura della scuola può avere effetti di lungo periodo devastanti sulla vita degli studenti, specie di quelli già svantaggiati” (Fabio Sabatini, Chiudere la scuola ha conseguenze gravissime, Internazionale.it).

L’atteggiamento della nostra classe politica nei confronti della scuola sembra riecheggiare quei comportamenti così ben stigmatizzati da don Lorenzo Milani nella Lettera ad una professoressa: “dopo l'istituzione della scuola media di Vicchio arrivarono a Barbiana anche ragazzi di paese. Tutti bocciati, naturalmente. [...] Consideravano il gioco e le vacanze un diritto, la scuola un sacrificio. Non avevano mai sentito dire che a scuola si va per imparare e che andarci è un privilegio” (Lorenzo Milani, Lettera ad una professoressa, versione online).


Commenta

 
 Rispondi a questo messaggio
 Nome:
 Indirizzo email:
 Titolo:
Prevenzione Spam:
Per favore, reinserire il codice riportato nell'immagine.
Questo codice serve a bloccare i tentativi di inserimento automatici.
CAPTCHA - click right for audio Play Captcha