Aggiornamenti dal Parco Bassini. Stamane "la Colazione" si incrocia con la Commissione

All'edizione speciale della "Colazione", l'assenza del sindaco è stata compensata dal breve incontro con l'agronomo Professor Bocchi. ()

20200113 110326Nella mattinata di oggi -mercoledì 29/1- si è svolta al parco Bassini un'edizione speciale delle ormai famose "Colazioni col sindaco".
Cittadini, studenti, professori afferenti al Comitato hanno voluto fare tutti insieme colazione al Bassini per dimostrare ancora una volta il proprio attaccamento al parco, alla sua storia e ai pochi alberi sopravvissuti e anche per ricordare a Sala (che naturalmente era stato invitato) l'incontro che aveva promesso loro il 18 gennaio durante la "Colazione col sindaco" al Frida.

L'assenza del sindaco è stata compensata dal breve incontro con l'agronomo Professor Bocchi, membro esperto della Commissione sulle compensazioni (convocata dall'Assessore Maran presso il Municipio 3) a cui è stato dato incarico di quantificare il valore del parco attraverso il metodo dei "servizi ecosistemici", mai utilizzato prima dal Comune di Milano.

Al Professor Bocchi, che proprio stamattina iniziava il suo sopralluogo, i partecipanti alla colazione hanno fatto presente la necessità di interrompere i lavori nel parco per non pregiudicare ulteriormente le sue valutazioni. Prima dell'arrivo dell'agronomo, infatti, le magnolie lasciate per diversi giorni alle intemperie con le radici tagliate, erano state rimesse in terra alla bell'e meglio.

Il Comitato ha anche ribadito che il procedimento avviato questa mattina da Bocchi avrebbe dovuto essere attivato nell'ambito della valutazione ambientale del progetto di realizzazione del nuovo dipartimento del Politecnico e non a posteriori, come invece sta avvenendo.


Commenta

 
 Rispondi a questo messaggio
 Nome:
 Indirizzo email:
 Titolo:
Prevenzione Spam:
Per favore, reinserire il codice riportato nell'immagine.
Questo codice serve a bloccare i tentativi di inserimento automatici.
CAPTCHA - click right for audio Play Captcha