Torna la domenica dedicata alla filiera corta

Dopo la prima domenica realizzata in maggio, il 7 ottobre si terrà la seconda giornata dedicata alla filiera corta, i prodotti bio acquistati direttamente dai produttori. Sempre presso il Consorzio Stoppani, via Stoppani 15, dalle 10 alle 19. ()

2018.10.07.FB.EventoGASMiEst
Un gruppo di GAS di Milano Est sta dando vita ad alcune giornate dedicate alla cultura del buono, del sano, dell'etico e del solidale; tutti i principi che muovono un gasista, in fondo, e con il supporto del Consorzio Stoppani, ristorante in conversione bio a Milano, in via Stoppani, ha avviato il progetto della "filiera corta", dedicato alle produzioni ed agli acquisti solidali e consapevoli, per diffondere la cultura del sano e del giusto, non solo in casa, ma anche nei ristoranti.

Nei locali del Consorzio Stoppani, Domenica 7 ottobre , si potrà quindi approfondire la conoscenza con un mondo che chi appartiene ad un GAS già conosce bene; produttori a kilometraggio ridotto, prodotti stagionali e biologici, aziende che rispettano le leggi sul lavoro, anche quelle di natura etica e non solo legale. Come la scorsa edizione di Accorciamo la Filiera, tutto questo si potrà fare acquistando cibo, e non solo, direttamente dai fornitori che saranno presenti quel giorno, parlando con loro, curiosando sui loro banchetti, imparando da loro, mangiando i loro prodotti che, anche questa volta, saranno presentati all’interno di un menù che il Consorzio Stoppani propone in forma di sagra per quella giornata.

Oltre che oggetto di una conoscenza basata sui sensi primari, il mondo dei GAS ed in particolare il concetto di STAGIONALITA’ sarà argomento per tutto il giorno di dibattiti, discussioni, chiacchierate tra cittadini, “gasisti” o meno, produttori, persone interessate a raccontare la propria storia o a conoscere una storia , ad approfondire una filosofia di approccio agli acquisti e alla produzione più attenta alla natura in tutti i suoi aspetti. A partire dalle ore 10, infatti, ci sarà uno spazio dedicato ad incontri, mirati, soprattutto, a discutere delle motivazioni e delle scelte di chi produce e di chi compra, coordinato dai Gas di zona ed approfondito seguendo vari punti di vista, come quello Dott. Paganelli, nutrizionista e consigliere italiano della Fondazione Alimentare, che, dalle 10.30 circa, aiuterà a sondare i concetti di alimentazione e nutrizione mettendoli in relazione, con un approccio antropologico, al tema della stagionalità, fulcro della giornata. Una domenica quindi di conversazione continua tra chiunque abbia voglia di chiedere o di dire la sua, tra cui, nel pomeriggio i rappresentanti della Società Cooperativa Sociale Ri-Maflow , un esempio unico di fabbrica recuperata e di lavoro dedicato a salvaguardare il futuro degli uomini, in tutti i sensi, che oggi più che mai è argomento di cronaca e di discussione.

Tra i produttori presenti quel giorno, si potranno trovare anche amici che vengono dalla Sicilia dove hanno iniziato a coltivare mango e altri frutti universalmente ritenuti solo tropicali, giovani imprenditrici autonome che a Milano, in zona viale Padova, hanno creato un piccolo laboratorio artigianale di prodotti per la cosmesi preparati con materie prime biologiche, ed aziende d’allevamento che rispettano l’ambiente e gli animali e, di conseguenza, anche chi mangia le loro carni.

• Appuntamento presso il Consorzio Stoppani, via Stoppani 15, Milano
• DOMENICA 7 OTTOBRE 2018, Dalle 10 alle 19
• per informazioni, http://www.consorziostoppani.it/

Contatti: Monica Romanelli , tel 331 393 6388, consorziostoppani@gmail.com


Commenta

 
 Rispondi a questo messaggio
 Nome:
 Indirizzo email:
 Titolo:
Prevenzione Spam:
Per favore, reinserire il codice riportato nell'immagine.
Questo codice serve a bloccare i tentativi di inserimento automatici.
CAPTCHA - click right for audio Play Captcha