Scuola. Il sasso è lanciato. Intervista a Giorgio Cavallari, psicoterapeuta

L’idea di questa video-intervista è nata dalla lettura dell'ultimo libro di Cavallari, docente presso la scuola di psicoterapia psicanalitica dell’età evolutiva di Milano, scritto insieme alla collega Simona Gazzotti, anche lei psicoterapeuta. ()

Libro Cavallari Gazzotti copertina
Questo libro indaga il grande tema del male con cui l’uomo si confronta tutti i giorni, dentro e fuori di sé. Si rivolge a tutti con un linguaggio chiaro ed è ricco di riferimenti alla filosofia e alla letteratura, che arrivano non solo alla mente ma anche al cuore del lettore. Abbiamo approfittato della disponibilità di Cavallari per affrontare insieme il tema della scuola e dei suoi mali, dal punto di vista proposto con quest'opera.

La prima parte della video-intervista tratta del male in generale, che è legato alla libertà dell’uomo, e parla del percorso della psicanalisi confrontandola con tre grandi viaggi della storia della letteratura, quelli di Mosè, di Ulisse e di Enea.

La seconda parte invece tratta più nello specifico del ruolo degli adulti davanti a un problema grave come quello della violenza tra ragazzi.

Questi i link ai due articoli che abbiamo dedicato alla scuola nelle scorse settimane, per una riflessione su una parte importante della società a cui normalmente l'opinione pubblica guarda con scarsa, se non nulla, attenzione:

Come sempre, vi invitiamo a farci sapere cosa ne pensate nello spazio dei commenti.


Articoli o termini correlati

Scuola. Il sasso è lanciato (La città degli Studi)
Scuola, il sasso è lanciato. Il disturbo antisociale di personalità (La città degli Studi)

Commenta

 
 Rispondi a questo messaggio
 Nome:
 Indirizzo email:
 Titolo:
Prevenzione Spam:
Per favore, reinserire il codice riportato nell'immagine.
Questo codice serve a bloccare i tentativi di inserimento automatici.
CAPTCHA - click right for audio Play Captcha