Università e Territorio. Le iniziative di Febbraio 2020

Mostre fotografiche, conferenze, rassegne cinematografiche, concerti e tante altre iniziative ed eventi aperti a tutta la cittadinanza. Ecco quelli che vi segnaliamo ()

Ricomporre i divari

Inujima: Architecture becomes Environment. Selected Projects from Kazuyo Sejima’s Design Studio, 2015-2019


La mostra “Inujima: Architecture becomes Environment” presenta una selezione dei progetti sviluppati dagli studenti nel corso Advanced Architectural Design Studio tenuto da Kazuyo Sejima e Jonas Elding, dal 2015 al 2019, presso la Scuola di Architettura Urbanistica Ingegneria delle Costruzioni, Politecnico di Milano.

Inaugurazione: 11 Febbraio 2020, ore 18:00 Organizzatori della mostra: Kazuyo Sejima, Giulia Setti, Francesca Singer

ORGANIZZATORE Politecnico di Milano

DATE E ORARI Da martedì 11 febbraio 2020 a venerdì 28 febbraio 2020

LUOGO Politecnico di Milano, Galleria del Progetto Via Ampère, 2 – Milano

Ingresso libero

https://www.eventi.polimi.it/events/inujima-architecture-becomes-environment-selected-projects-from-kazuyo-sejimas-design-studio-2015-2019/

********************************

Radici di pietra. Il patrimonio del gotico: conoscenza e valorizzazione

Tavola rotonda Coordina M. Pompeiana Iarossi (DABC, Politecnico di Milano)

Intervengono:

  • Luis Agustín (Universidad de Zaragaoza)

  • Giampiero Mele (Università e Campus)

  • Valerian N. Pracchi (DABC, Politecnico di Milano)

  • Marta Quintilla (Universidad de Zaragaoza)

La tavola rotonda , che si collega alla mostra "L'anima del gotico mediterraneo. La corona d’ Aragona" – tenutasi lo scorso anno a Matera (Museo nazionale d'arte medievale e moderna della Basilicata, Palazzo Lanfranchi) - ed è

promossa dall'Istituto Cervantes di Milano, si propone come occasione di riflessione e confronto sul tema del patrimonio del Gotico, sulle sue comuni matrici formali in ambito europeo e sui problemi legati alla sua conoscenza, tutela e valorizzazione ai fini della trasmissione dei valori collettivi di cui è depositario, coinvolgendo docenti del Politecnico di Milano, Università e Campus e Universidad de Zaragoza.

La partecipazione è libera e gratuita e la registrazione all'evento, che dovrà essere effettuata direttamente da ciascun partecipante, può essere effettuata esclusivamente utilizzando il link:

http://www.polimi.it/index.php?id=5782&uid=4238


ORGANIZZATORE Politecnico di Milano

DATE E ORARI venerdì 14 febbraio 2020 Dalle 16:00

LUOGO Politecnico di Milano – Auditorium Via Pascoli, 53 – Milano

https://www.eventi.polimi.it/events/radici-di-pietra-il-patrimonio-del-gotico-conoscenza-e-valorizzazione/

**********************************

Ricomporre i divari

Raccogliendo la sfida delle 15 Proposte per la Giustizia Sociale avanzate dal Forum Disuguaglianze e Diversità e nell’ambito delle attività del suo programma d’Eccellenza sulle Fragilità Territoriali, il Dipartimento di Architettura e Studi Urbani del Politecnico di Milano promuove un percorso di riflessione sui divari sociali, territoriali e ambientali e su quali strategie, politiche e progetti siano oggi necessari per affrontarli.
Il primo passo di questo percorso sarà un seminario di due giornate di lavoro durante le quali diversi gruppi di ricercatrici e ricercatori discuteranno del come affrontare le geografie e le dimensioni dei divari attraverso politiche relative ad alcuni temi essenziali della riflessione urbanistica e urbana: l’abitare, il welfare, le reti ambientali e della mobilità. Le indicazioni e le proposte discusse nelle due giornate confluiranno in una prima agenda che si propone di mappare quello che sappiamo, di esplorare quello che ancora non sappiamo e di individuare quali debbano essere gli assi principali di una azione coordinata che punti a combattere le disuguaglianze spaziali e territoriali nel nostro paese.

ORGANIZZATORE Politecnico di Milano

DATE E ORARI Da lunedì 17 febbraio 2020 a martedì 18 febbraio 2020

LUOGO Politecnico di Milano, Aula Rogers Via Ampère, 2 – Milano

Ingresso libero

www.eventi.polimi.it/events/ricomporre-i-divari/

*****************************

Cervell..a..Mente 2020: tra Scienza e Sapienza

Sarà inaugurata dal rettore Elio Franzini la nuova edizione dedicata al confronto tra intelligenza artificiale e cervello.

Nuova edizione, dal 17 al 21 febbraio, per la manifestazione "Cervell..a..Mente", promossa dal CEND, Centro di Eccellenza per le Malattie Neurodegenerative dell’Università Statale di Milano, che quest’anno sarà dedicata a "Il Cervello: tra Scienza e Sapienza". A inaugurare la nuova edizione, il 17 febbraio, sarà il rettore dell'Università Statale, Elio Franzini. Ore 10, aula Magna, via Festa del Perdono 7.

A fare da filo conduttore dei cinque incontri (programma al 2° link) in programma all'Università Statale, sarà ilrapporto tra intelligenza umana e intelligenza artificiale. L’intuizione di Alan Turing sulla possibilità di progettare macchine che siano in grado di apprendere, ossia che abbiano la capacità di modificare le regole che le sono state in principio impartite, è quello che oggi chiamiamo intelligenza artificiale. Una realtà, ormai sviluppata, che affascina, intimorisce e spinge a riflettere sul significato di "sapienza", come la chiamava Sant’Agostino o, come oggi la definiamo, "conoscenza": l’insieme di tutte le informazioni, interne ed esterne, che, in ciascun individuo, organizzano le domande e le risposte coordinandole tra di loro in forma di rappresentazione, permettendo di progettare l’azione in vista del raggiungimento di certe finalità. Nell’uomo tutto questo avviene per mezzo di una macchina naturale, in grado di immagazzinare e rielaborare dati: il cervello.

Le capacità e l’efficienza del cervello sono però ancora irraggiungibili per una macchina artificiale. Al contempo, non meno complessa è la strada per comprendere il funzionamento del cervello e guarirne le malattie. Da queste considerazioni, i temi al centro dell’edizione 2020 di “Cervell…a…mente” che vedràa confrontarsi esperti e studiosi con al centro la domanda cruciale: "Cosa è l’uomo nel 2020?"

Per partecipare agli incontri è necessario prenotarsi inviando una mail a centro.eccellenza@unimi.it. Le prenotazioni saranno accettate fino ad esaurimento posti.

https://lastatalenews.unimi.it/cervellamente-2020-scienza-sapienza

https://apps.unimi.it/web/eventi/resources/external/uploaded/4426_819.pdf

*************************

Orchestra UniMi: da Schubert a Carlo Galante, terzo concerto della stagione 2019-2020

Concerto dell’Orchestra UniMi. Dirige il maestro Bojan Sudjic. In programma l’ouverture da “Der Teufel als Hydralicus D 4” di Franz Schubert, “Lo sguardo estivo di Apollo” di Carlo Galante, “Scaramouche Opera 165 C per sassofono e orchestra” di Darius Milhaud e “Sinfonia n. 3 in Re Maggiore D 200” di Franz Schubert. Si esibirà in veste di solista il giovane sassofonista Simone Moschitz.

25 febbraio 2020 ore 20:30

Aula Magna - Festa Del Perdono via Festa del Perdono, 7, 20122 Milano (MI)

Ingresso gratuito fino ad esaurimento posti. Occorre registrarsi

https://orchestra.unimi.it/concerti-attuali/#concertItem-5822









Commenta

 
 Rispondi a questo messaggio
 Nome:
 Indirizzo email:
 Titolo:
Prevenzione Spam:
Per favore, reinserire il codice riportato nell'immagine.
Questo codice serve a bloccare i tentativi di inserimento automatici.
CAPTCHA - click right for audio Play Captcha