Eventi al Politecnico

Vi proponiamo una mostra veramente poco convenzionale e particolarissima “Contentious Objects/Ashamed Subjects” (Oggetti controversi / Soggetti di vergogna). Attraverso la discordia e la vergogna rivelate e analizzate si possono consolidare e rafforzare il concetto di Europa , la consapevolezza, l’unità ? ()

Eventi Poli 9.01.19

La mostra è curata da Suzana Milevska (ricercatrice macedone che al momento collabora con il Politecnico) e si tratta dell’evento finale di TRACES, un progetto di ricerca triennale finanziato nel 2016 dalla Commissione Europea nell’ambito del programma Horizon 2020 per la Ricerca e l’Innovazione. Lo step precedente sarà una conferenza di due giorni dal titolo “Transmitting Contentious Cultural Heritages with the Arts,” che si terrà a Milano il 17 e 18 gennaio 2019.

Il progetto è stato portato avanti da artisti contemporanei che con diverse modalità, strategie e pratiche artistiche hanno indagato i più svariati patrimoni culturali e artistici di controversa natura , legati ad un passato difficile o anche tuttora fonte di discordia nell’Europa contemporanea. Attraverso cinque interventi di co-produzione artistica si sono interrogati , in modo interdisciplinare, sulle opportunità e modalità di trasmissioni dei suddetti patrimoni e sul ruolo che potrebbero avere in un processo di “Europeizzazione riflessiva”.

Qualche esempio : un fotografo che, partendo da brandelli di stoffe legate ad una Sinagoga cerca di evocare, di far apparire le storie…. .”Partendo da uno sfondo di disegno e fotografia, ho trovato e sviluppato processi lenti di lavoro e di pensiero che concedono il tempo e lo spazio per la riflessione necessaria a comprendere tali soggetti” “Absence as Heritage: Sun Printing Workshop" - 21.01.2019 h. 15.30

Un altro artista che, lavorando con strumenti multimediali, indaga l’intrico di tre controversi (vergognosi?) momenti storici alle isole Canarie: la colonizzazione e genocidio degli indigeni da parte della Spagna nel 15° secolo, il colpo di stato fascista partito da lì, dove si trovava Franco in quel momento e gli attuali arrivi e annegamenti di massa di migranti africani, come se il passato fosse inestirpabile e si ripresentasse di nuovo (La Orilla infinita –La riva infinita “This is the story of the ineradicability of resistance. It is the story of infinities and indeterminacies, of the pasts’ capacity to come to matter anew,inexhaustibly and in perpetuity.”) - 23.01. 2019 dalle ore 18:00 alle 20.

Troverete molte più informazioni nei siti sottoelencati e nella pagina Facebook

ORGANIZZATOREPolitecnico di Milano

DATE E ORARI Da venerdì 18 gennaio 2019 a mercoledì 6 febbraio 2019

LUOGOPolitecnico di Milano, Galleria del ProgettoVia Ampère, 2 – Milan

www.eventi.polimi.it/events/contentious-objects-ashamed-subjects/

www.tracesproject.eu

https://www.facebook.com/tracesproject/




Commenta

 
 Rispondi a questo messaggio
 Nome:
 Indirizzo email:
 Titolo:
Prevenzione Spam:
Per favore, reinserire il codice riportato nell'immagine.
Questo codice serve a bloccare i tentativi di inserimento automatici.
CAPTCHA - click right for audio Play Captcha