Università Statale L'Orchestra e La University Press

Presentata la nuova stagione dell'Orchestra d'Ateneo con otto concerti in programma e un appuntamento straordinario alla Basilica di San Marco. Disseminare sapere aderendo ai principi della Scienza aperta è l'obiettivo della casa editrice d'Ateneo a cui è dedicato l'evento di apertura del palinsesto di BookCity alla Statale. ()

Orchestra StataleLa 22ª stagione della rinnovata Orchestra Sinfonica UniMi

Tutto pronto per l'avvio della 22ª Stagione musicale dell’, che torna a dare vita a un cartellone in presenza ricco di concerti e di novità. A cominciare dal recente passaggio gestionale alla . Da quest’anno l’Orchestra UniMi diventa così, a tutti gli effetti, un’orchestra professionale composta da freelance. Un quadro rinnovato che la impone quale protagonista d'avanguardia nel panorama culturale della città di Milano.
La nuova stagione è stata presentata oggi nella Sala Napoleonica della Statale, in via Sant'Antonio, alla presenza dell'assessore alla Cultura del Comune di Milano, Tommaso Sacchi, Marina Carini, prorettore Delegato a Terza Missione, Attività Culturali e Impatto Sociale della Statale, Luca Solari, presidente Fondazione UNIMI, Claudio Toscani, presidente Orchestra UniMi, Luisella Molina, direttore generale Orchestra UniMi, Daniela Cammarano, primo Violino solista Orchestra UniMi, Marco Berrini, Maestro del Coro UniMi.

Otto i concerti che compongono la Stagione 2021/2022, tre in più rispetto a quelli della passata stagione, di cui cinque sinfonici, come da tradizione elemento preponderante dell’offerta musicale UniMi, due cameristici, in occasione delle festività di Natale e Pasqua, e uno, dedicato al canto corale, che accoglie una compagine artistica proveniente da un altro ateneo: il Rutgers University Glee Club che nel 2022 festeggerà i 150 anni di attività. A cui si aggiunge il concerto straordinario in programma il 10 maggio 2022 presso la Basilica di San Marco.

Il concerto inaugurale, in programma il 30 novembre, alle ore 20.30 sul palco dell’Aula Magna dell'Università degli Studi di Milano – che ospiterà tutte le serate in cartellone – è affidato alla bacchetta di Michele Gamba che dirigerà l'Orchestra UniMi in un repertorio che da Mozart, Stravinskij e Prokof’ev arriva a Luciano Chailly (1920-2002): l'esecuzione del suo Ricercare del X tono di Giovanni Gabrieli è emblematica della nuova sinergia realizzatasi quest'anno tra Orchestra UniMi e Associazione NoMus.

Bookcity Università 2021: la Statale presenta la sua Milano University Press

“Libera e senza barriere: L’Università editore di saperi” è il titolo dell'evento di apertura di Bookcity Università alla Statale 2021, il palinsesto di 65 eventi con cui l'Ateneo aderisce, come da tradizione, . 18 novembre, ore 18, Aula Magna (via Festa del Perdono 7) e in diretta sul canale YouTube @UnimiVideo.

L'incontro sarà l'occasione per presentare alla città la , nata nel 2021 dalla vocazione interdisciplinare di un grande Ateneo generalista, che si fa editore di un sapere declinato al plurale e aperto, secondo i principi dell'Open Science e dell’Open Access.

Scienza Aperta, ruolo imprescindibile delle università, dell'editoria e del giornalismo nella disseminazione di un sapere ontologicamente corale e partecipato sono alcuni dei temi al centro dell’incontro a cui parteciperanno il rettore Elio Franzini, Marina Carini, prorettrice alla Terza missione, attività culturali e impatto sociale, Emilia Perassi, coordinatrice della Commissione d’Ateneo per l’Open Access, Lodovica Braida, presidente del Centro APICE, Andrea Angiolini, direttore editoriale e segretario de Il Mulino, Giovanni Caprara, giornalista del "Corriere della Sera", e Piero Colaprico, scrittore e giornalista.

Altrettanto plurale è la partecipazione dell'Ateneo a Bookcity 2021, che anche per questa decima edizione si conferma tra i principali protagonisti dell'evento, accanto a teatri, biblioteche, auditorium e librerie dove si tornerà a pensare a quel che sarà il dopo, fil rouge dell'edizione 2021 – dopo pandemia, dopo lockdown, dopo campagna vaccinale, dopo riapertura – attingendo ancora una volta alla capacità della parola e del racconto di parlare al presente e immaginare il futuro.

Antropologia, digitalizzazione, PNRR, storia, politica, responsabilità sociale, leadership al femminile ed eretiche medievali, donne e mafia, sanità post Covid-19, migrazioni e diritti umani, il futuro dell’Africa, storia dell’editoria sono solo alcuni dei temi degli eventi in programma (in presenza, presenza|online e solo online). Tutti gli eventi sono a ingresso libero e gratuito, con iscrizione online.

Maggiori dettagli su programmi e modalità di partecipazione sul sito Bookcity Università 2021 alla Statale. Si può seguire l’iniziativa anche sui canali , e d'Ateneo, hashtag #BCMUniversita #bookcityallastatale.


Commenta

 
 Rispondi a questo messaggio
 Nome:
 Indirizzo email:
 Titolo:
Prevenzione Spam:
Per favore, reinserire il codice riportato nell'immagine.
Questo codice serve a bloccare i tentativi di inserimento automatici.
CAPTCHA - click right for audio Play Captcha