San Gregorio (Roma 540-604)

Papa, santo e dottore della Chiesa cattolica. Nunzio a Costantinopoli, venne eletto Papa nel 590 con il nome
di Gregorio I. Numerose le sue imprese politiche e religiose: strinse un trattato con le regina longobarda
Teodolinda, mandò missionari in Inghilterra, compose lo scisma d’Oriente, ottenne la conversione dei
Visigoti in Spagna e coordinò le cerimonie liturgiche e il canto (detto per l’appunto gregoriano). E’ sepolto
nella Basilica di San Pietro.


La via San Gregorio corre da via Vittor Pisani a corso Buenos Aires, dividendosi tra i municipi 2 e 3.
Prende il nome dalla chiesa intitolata a San Gregorio (edificata tra il 1903 e il 1908) in un luogo in cui nel
1445 era collocato un cimitero, detto Foppone, dove venivano sotterrati i morti di peste nel vicino
Lazzaretto.
In territorio del Municipio 2 esercita un noto ristorante, antesignano del movimento Slow Food a Milano,
mentre al numero civico 40 venne consumato il 30 novembre 1946 da tale Rina Fort uno dei più efferati
omicidi del primo dopoguerra. In territorio del Municipio 3 apre i battenti una nota pasticceria giusto
accanto a uno dei pochi resti ancora esistenti del Lazzaretto, ora Chiesa russo ortodossa dei santi Nicola e
Ambrogio, nonché la già citata chiesa di San Gregorio già cimitero del Foppone.
()



Commenta

 
 Rispondi a questo messaggio
 Nome:
 Indirizzo email:
 Titolo:
Prevenzione Spam:
Per favore, reinserire il codice riportato nell'immagine.
Questo codice serve a bloccare i tentativi di inserimento automatici.
CAPTCHA - click right for audio Play Captcha