L'abbiamo imbroccata in Zona 3

La commissione Lavoro, attività produttive e sicurezza ha esaminato il 5 marzo e l’11 giugno 2013 il progetto di Legambiente “L’abbiamo imbroccata” che si propone di avviare percorsi di sensibilizzazione, conoscenza ed educazione al consumo dell'acqua di rete non solo presso le proprie abitazioni, ma anche durante la vita lavorativa (in ufficio, in mensa, ecc) e il tempo libero (al ristorante, trattoria ecc) con il fine di ridurre i costi ambientali legati a produzione, trasporto e smaltimento delle bottiglie ed incentivare il consumo dell'acqua di rete come risorsa di qualità da salvaguardare e valorizzare.

Segnala a DSC.ConsiglioZona3@comune.milano.it  bar, ristoranti e mense della zona 3 interessati ad aderire.

()

labbiamoimbroccata

Per questa ragione per raggiungere tali utenti è necessario coinvolgere i locali pubblici, le aziende, gli studi professionali e tutte le realtà sensibili dislocate nel territorio di Milano e provincia ed eleggerli sedi di educazione e conoscenza di problemi ambientali e sociali. Il percorso proposto nell'ambito di "L'abbiamo Imbroccata!" ha tre grandi obiettivi e si articolerà in quattro macro azioni rivolte a ristoranti, aziende/amministrazioni e ai cittadini di Milano e provinciacome utenti finali, con il fine di ridurre i costi ambientali legati a produzione, trasporto, consumo e smaltimento delle acque in bottiglia ed incentivare il consumo dell'acqua di rete come risorsa di qualità da salvaguardare, valorizzare e non sprecare.

Un ulteriore importante obiettivo del progetto è quello di sviluppare attività di informazione ed educazione – in particolare attraverso il web- che possano da un lato informare i cittadini sulla rete di esercizi che hanno aderito o, grazie anche al progetto aderiranno all'iniziativa e dall'alto sviluppare informazione e dibattito on line sul perché, sul come e sul dove è possibile mettere in atto soluzioni per stili di vita sostenibili in materia di acqua pubblica. L'interazione via web darà anche l'opportunità ai cittadini/consumatori e agli esercenti stessi di alimentare direttamente le informazioni, le segnalazioni e il dibattito.

Quest'idea progettuale parte da una solida base ovvero dall'iniziativa "Imbrocchiamola!" nata nel 2007 dalle pagine del mensile Altreconomia e diretta ad incentivare i ristoranti ad offrire acqua di rete ai propri clienti. "L'abbiamo Imbroccata!" vuole implementare questa idea non solo consolidando e rafforzando la rete di esercizi pubbliciche hanno aderito alla prima iniziativa, ma fornendo supporto logistico, formativo e scientifico a tutti gli esercizi interessati. Alla base dell'idea vi è la convinzione che le scelte devono essere fatte con consapevolezza, e la conoscenza e l'informazione sono elementi di base per poter modificare con criterio abitudini e comportamenti, per scegliere una strada più sostenibile. L'Abbiamo Imbroccata non si ferma quindi a "convincere" i ristoratori o i gestori delle mense a distribuire acqua di rete, ma vuole educare gli stessi gestori alla conoscenza del valore, ai costi dell'acqua in bottiglia e ai problemi connessi ad un sistema sempre più consumistico e con forte impatto ambientale. Il progetto cercherà di eleggere gli esercizi pubblici e le aziende più sensibili a veri e propri centri di informazione e educazione capaci di rassicurare gli utenti sulla qualità dell'acqua di rete.

Il progetto è sostenuto dalla Fondazione Cariplo e ha come partner la Fondazione Rete Civica Milanese, Legambiente Lombardia, ZooPlantLab - Università degli Studi di Milano Bicocca, Metropolitana Milanese, Amiacque, FEM2 Ambiente srl, Prothea srl, Altreconomia.


http://www.labbiamoimbroccata.it/





Commenta

 
 Rispondi a questo messaggio
 Nome:
 Indirizzo email:
 Titolo:
Prevenzione Spam:
Per favore, reinserire il codice riportato nell'immagine.
Questo codice serve a bloccare i tentativi di inserimento automatici.
CAPTCHA - click right for audio Play Captcha