Segnali di civiltā: dopo le panchine rosse, ecco quelle gialle

L'Ortica č il quartiere del Museo all'aperto ORME, della memoria civica che diventa storia. In prossimitā della primavera, dopo il freddo siberiano, inizia una nuova stagione, non solo politica, con la vivezza del colore giallo e del rosso. ()

panchina giallaConosciamo giā le panchine rosse dedicate alla lotta contro la violenza sulle donne, ma oggi in viale Cutuli, al Rubattino, sono 'sbocciate' due panchine colorate, una rossa e accanto una panchina gialla, il colore dell'organizzazione per i diritti umani, per ricordare Giulio Regegni e Zaky, lo studente egiziano detenuto da un anno in un carcere del suo paese.
In un tempo in cui tutte le notizie si accavallano e si consumano in fretta sbiadendo nella memoria delle persone, i due sgargianti colori, attireranno lo sguardo dei passanti e richiameranno l'attenzione all'impegno civico. Un attimo di sosta, sufficiente a ricordare in quante parti del mondo i diritti umani risultino ancora irraggiungibili.


Commenta

Re: Segnali di civiltā : dopo le panchine rosse, ecco quelle gialle
18/02/2021 gennaro
hmjeu


 
 Rispondi a questo messaggio
 Nome:
 Indirizzo email:
 Titolo:
Prevenzione Spam:
Per favore, reinserire il codice riportato nell'immagine.
Questo codice serve a bloccare i tentativi di inserimento automatici.
CAPTCHA - click right for audio Play Captcha