Halloween al Giardino Condiviso di via S. Faustino

Intagliatori di teste di zucca, cacciatori di scheletri, spaventosi mostri zuccherini, decoratori di visi stregoneschi e tanti giochi per bambini e quasi adolescenti. ()

indexDomenica 27 ottobre, complice un sole splendente, la festa mascherata ha riscosso un grande successo di pubblico.
Una moltitudine di piccoli e adulti, più di 200 persone, ha affollato il giardino rigenerato e sempre più rigoglioso – si potrebbe parlare di “economia circolare” perché si è recuperato un vasto appezzamento, senza gettare via nulla, anzi, solo i rovi -.

Le associazioni di volontari che se ne prendono cura hanno creato un allestimento scenografico con fantasmi, scheletri, cappelli da strega; con tavoli che offrivano attività e saperi: come intagliare una zucca, come decorare dolcetti, farsi decorare il viso, ma anche giochi : cercare caramelle nel pentolone, farsi venire brividi di paura nella tenda della strega e altri giochi disseminati nel giardino e nelle postazioni.
C'è stato anche il momento dell'erudizione in cui il prof. Patrignani ha raccontato tutto quello che si può sapere sulla zucca .
I bambini erano entusiasti e scatenati.

La prima giornata di ora solare con un tramonto precoce e il buio incipiente hanno costretto bambini riluttanti a inforcare le biciclette e avviarsi verso casa.

I genitori vorrebbero una replica.. chissà, forse prima di Natale, nel frattempo il giardino si attrezzerà di un viottolo di ghiaia, alberato e di un pergolato, per consentire l'accesso agli ospiti in carrozzina della casa di riposo limitrofa.


Commenta

 
 Rispondi a questo messaggio
 Nome:
 Indirizzo email:
 Titolo:
Prevenzione Spam:
Per favore, reinserire il codice riportato nell'immagine.
Questo codice serve a bloccare i tentativi di inserimento automatici.
CAPTCHA - click right for audio Play Captcha