Cantieri M4 e la vita in viale Argonne: aggiornamenti

Liberata giovedì 18 alle 7.30 la piccola area si giardini adiacente al cantiere della stazione Argonne.
Speriamo un primo segnale positivo che qualcosa può cambiare (in meglio)!
Forse il primo esito dell’incontro di giovedì scorso cui ci auguriamo seguano novità positive per il nostro quartiere.
()

stralcio progetto argonne
Giovedì 11 abbiamo incontrato nuovamente Amministrazione, M4, MM per sollecitare la soluzione di alcuni dei gravi disagi portati dall'apertura dei cantieri nella nostra zona.
All'incontro, organizzato dal Municipio 3, erano presenti l'assessore all'urbanistica del Municipio 3 Bruzzese, l'assessore all'urbanistica del Comune di Milano Granelli, la direzione lavori e responsabile della sicurezza M4 e altri tecnici del comune, di M4 e MM.

Granelli ha presentato  il progetto definitivo per il nuovo campo bocce e la pista ciclabile. (In foto)

Per il campo bocce, i soci della bocciofila chiedono di considerare la possibilità di arretrare il campo rispetto all'incrocio via Aselli-Argonne (ovvero verso le cesate), compatibilmente alla presenza di alberature e se ciò non ritarderà ulteriormente i lavori.

La pista ciclabile ricalca il tracciato già discusso all'incontro pubblico in Municipio 3 del 13 febbraio.

Il progetto di campo+pista sarà presentato alla sovrintendenza in questi giorni.

Tempi stimati per la fine dei lavori: ottobre.
Abbiamo chiesto di essere aggiornati su tutte le tappe e le tappe/date dell'iter..

Per la ciclabile, che negli anni dovrà cambiare insieme ai cantieri, sono state previste due fasi differenti. (Con parziali modifiche del tracciato).

La nostra richiesta, appoggiata da Granelli e Bruzzese, è che vengano fatte approvare entrambe le fasi in modo che le modifiche della fase 2 vengano realizzate contestualmente ai nuovi cantieri senza ulteriori tempi di attesa.

Attendendo ottobre, per affrontare la tarda primavera e la calda estate milanese, abbiamo chiesto che vengano aggiunte panchine nei giardini esistenti, ripristinata l’illuminazione e creato un piccolo deposito per tavolini e sedie in modo che i soci della bocciofila possano tornare a incontrarsi a giocare al fresco degli alberi del viale.

Le segnalazioni e le richieste avanzate sono state accolte favorevolmente dall’Assessore e appoggiate dal Municipio 3, che si farà carico di supervisionare sulla loro attuazione.

L’Open Day di domenica prossima sarà una buona occasione per i cittadini per esplorare il cantiere della metropolitana e per incontrare l’amministrazione e i tecnici e trovare risposta a dubbi e domande, nonché a ribadire disagi e bisogni del nostro quartiere.

Comitato Argonne-Susa




Commenta

Re: Cantieri M4 e la vita in viale Argonne: aggiornamenti
25/05/2017 Guido
Capisco le lamentele di chi abita vicino alla futura MM e mi rendo conto dei costi addizionali che la comunità di Milano si deve prendere carico per limitare questi disturbi.
Mi chiedo se questi costi saranno poi recuperati con una addizionale sui proprietari degli immobili posti lungo la linea; ai tempi della linea 1 io abitavo in via Palestrina e mio padre ha dovuto pagare una tassa per l'incremento di valore dell'immobile dovuto alla presenza della linea metropolitana; ovviamente allora non c'erano comitati a fare salire i costi anche perché i milanesi erano orgogliosi della metropolitana e la vedevano come un vantaggio della cittadinanza, non come un disturbo


 
 Rispondi a questo messaggio
 Nome:
 Indirizzo email:
 Titolo:
Prevenzione Spam:
Per favore, reinserire il codice riportato nell'immagine.
Questo codice serve a bloccare i tentativi di inserimento automatici.
CAPTCHA - click right for audio Play Captcha