Varata le mini giunta e insediato il Presidente del Consiglio del Municipio 3 di Milano

Con la nomina dei tre assessori e del Presidente prende corpo il Consiglio Municipale 3 di Milano ()

eletti

Nel corso dell’assemblea del 30 giugno scorso è stato eletto il Presidente del Consiglio Municipale, figura analoga a quella che in Consiglio Comunale ha il compito di presiedere le riunioni consiliari, da non confondere con il Presidente del Municipio, e sono stati nominati dalla Presidente Caterina Antola i tre assessori che compongono la mini giunta municipale, come previsto dal nuovo regolamento sul decentramento entrato in vigore da quest’anno.

La carica di Presidente del Consiglio viene assunta da Vincenzo Casati, già consigliere di zona, noto per le sue doti di equilibrio e per la lunga esperienza in campo sociale come Presidente da numerosi anni del Circolo ACLI di Lambrate, un circolo molto attivo, assai frequentato dagli abitanti del quartiere, punto di riferimento per molte associazioni della zona, ricco di iniziative e luogo di incontro assai aperto alla partecipazione dei cittadini.

Quella di Casati una scelta certamente condivisa dai consiglieri di maggioranza e riteniamo gradita anche ad una buona parte dei consiglieri di minoranza. Auguriamo al nuovo Presidente che i lavori del nuovo Consiglio municipale possano svolgersi in un clima più sereno e disteso rispetto a quello che a volte abbiamo avuto modo di riscontrare durante la passata consiliatura.

“Largo ai giovani” sembra il criterio principalmente seguito dalla Presidente Antola nella scelta degli assessori.

A Luca Costamagna, 25 anni, per la prima volta in consiglio municipale, che è stato eletto con il maggior numero di preferenze tra i candidati al Consiglio, vengono attribuite le deleghe per la Cultura, Politiche Giovanili, Comunicazione e Partecipazione, Benessere e Felicità. Leggiamo sul suo sito che fa l’amministratore di condominio e partecipa alla redazione del giornale Dai Nostri Quartieri.

A Massimo Scarinzi. 32 anni, di professione giornalista, vanno le deleghe per il Commercio, Artigianato e Lavoro,Tempo Libero, Servizi alla persona, Centri Sportivi, Centri Anziani e polifunzionali. Non fa parte del Consiglio Municipale, ma è stato consigliere di zona nelle due precedenti consiliature, è quindi nominato  come “esterno”.

Ad Antonella Bruzzese, genovese di nascita, milanese di adozione, laureata e docente al Politecnico di Milano, dove insegna progettazione urbana, vanno le deleghe per l’Urbanistica e l’Edilizia, Spazi Pubblici, Verde e Arredo Urbano, Ambiente e Mobilità locale. Antonella Bruzzese è stata anche eletta vice presidente del Consiglio Municipale.

Desta qualche sorpresa la mancata nomina ad assessore all’Urbanistica e Edilizia del consigliere Gabriele Mariani, ingegnere e architetto, già Presidente della Commissione Urbanistica e Territorio, che ha dimostrato negli anni scorsi di saper svolgere l’incarico con notevole impegno e competenza, senza con ciò voler mettere in dubbio le capacità di Antonella Bruzzese, in possesso di un curriculum professionale di alto livello.

Nei ruoli principali del Municipio 3 si fa notare una buona presenza di iscritti del circolo 02PD, la presidente Antola, gli assessori Costamagna e Scarinzi, circolo di cui fa parte l’assessore comunale Maran e il segretario del PD cittadino Bussolati, circolo di certo politicamente tra i più attivi, non solo in zona 3, ma in tutta la città.

Con le nomine delle Commissioni, dei Presidenti di Commissione e la delibera del Regolamento nella prossima settimana si completerà l’insediamento del Municipio 3.

Non ci resta che augurare a tutti buon lavoro!




Commenta

 
 Rispondi a questo messaggio
 Nome:
 Indirizzo email:
 Titolo:
Prevenzione Spam:
Per favore, reinserire il codice riportato nell'immagine.
Questo codice serve a bloccare i tentativi di inserimento automatici.
CAPTCHA - click right for audio Play Captcha