Municipio 3, report dalle Commissioni

Abbiamo riunito in un unico articolo i resoconti dei lavori di tre commissioni del Municipio 3, svoltesi il 25 e 26 luglio, e dedicate al bando del Comune di Milano “MI 15 Spazi e Servizi per Milano a 15 minuti”, alla refezione scolastica cittadina, e a un paio di iniziative riguardati il quartiere Casoretto. ()
Municipio 3 logo25 luglio - h. 18,00-19,00

Commissione Permanente n. 6 - Attività Produttive, Turismo e Promozione territoriale

O.d.g.: Presentazione del bando “MI 15 Spazi e Servizi per Milano a 15 minuti”

Introduce : Enrico Stroppa - Vice Presidente Commissione Attività produttive, Turismo e Promozione Territoriale, che anticipa l’obiettivo del progetto che utilizza fondi di un bando della UE con lo scopo di spazi, ovvero luoghi, per servizi multifunzionali.

Bando aperto sino al 16 settembre come precisa la Dott. Eleonora Cozzi, mentre il bando “Scuole di quartiere” ha visto l’assegnazione di 16 scuole in cui sono già attivati i gruppi di supporto.

La Dott. Catia Capua spiega obiettivi e procedure del bando “Investimenti e Impatto Sociale per realizzare la Città a 15 minuti” e illustra come funziona il questionario da compilare per partecipare.

“Impatto Sociale” è la differenza positiva che un’impresa realizza sul territorio e i cui ambiti di attività spaziano da: imparare a giocare, a fare impresa, fare attività culturale, fare attività all’aria aperta, fabbricare, riusare, riparare, mangiare sano.

Questo bando è rivolto a tutti i Municipi di Milano ad esclusione del Municipio 1.

Possono partecipare imprese, imprese sociali, iscritti alla Camera di Commercio.

Il progetto proposto deve presentare un limite temporale, ma prolungato nel tempo, essere utile alla collettività, essere accessibile in termini di prezzi, tempi d’esecuzione, assenze di barriere architettoniche.

Il costo del progetto sarà a carico del richiedente per il 20%, ma è necessario considerare la possibilità di anticipare l’intera somma . Sono previsti premi.

Il formulario comprende 5 sezioni da compilare, molto particolareggiate e, tenuto conto del tempo ristretto (16 settembre), non deve prevedere pratiche di lungo tempo come le richieste edilizie o altro simile limite.

Il Comune di Milano assume la direzione dei lavori e offre supporto alle imprese.

Queste possono essere imprese ricreative, sportive, produttive, artigianali, di economia circolare, artistiche, culturali, ma anche negozi di prossimità…

Viene chiesto su quali basi verranno prescelti i partecipanti e si propone di definire, nella vastità dei requisiti documentati nei formulari, di evidenziare dei valori prevalenti, data una mappatura delle necessità dei quartieri.

————————————————————————————————

25 luglio - h. 19,00-20,00

Commissione Permanente n. 02 - Educazione

O.d.g.:

  1. Comunicazioni della Presidente Caterina Antola
  2. Refezione Scolastica educazione ad un’alimentazione sana
Presidente della Commissione Marina Olivieri

La Presidente del Municipio 3 Dott. Caterina Antola comunica che il progetto, che era stato avviato prima del Covid “Frutta a metà mattina con sacchetto “Io non spreco” aveva vinto il premio contro lo spreco del cibo assegnato dal Principe William d’Inghilterra. Ora, si vuole riprendere il progetto educativo nelle scuole, per un’alimentazione sana.

In funzione del raggiungimento di questo obiettivo, Franca Patrizia Tancredi esorta chi ha informazioni utili per il lavoro da avviare; il Comune infatti propone, ma a decidere è la direzione scolastica. A settembre partirà un Tavolo di co-progettazione con le scuole, per presentare il progetto "Frutta a metà mattina con sacchetto “Io non spreco” rivolto alle scuole dell’obbligo.

Il tavolo tecnico di co-progettazione con le diverse Commissioni mense delle scuole vuole avviare una collaborazione che definisca concretamente come realizzare l’educazione alimentare sana nella scuola dell’obbligo, poiché alle scuole superiori non sono presenti mense, bensì distributori automatici di merendine.

L’idea del sacchetto anti-spreco/salva-merende, aggiunge Marina Olivieri, consente di portare a casa gli avanzi, recuperando parte della spesa per la mensa e suggerisce contemporaneamente alle famiglie cos’è una alimentazione sana.

Questo è quindi l'obiettivo: un tavolo di collaborazione tra Milano Ristorazione, rappresentanti dei genitori e gestori della mensa per raccogliere le idee e le sollecitazioni.

Si comunica inoltre che le scuole potranno partecipare alla prossima edizione annuale della Civil week.

————————————————————————————————

26 luglio - h. 19,00-20,00

Commissione permanente n. 3 - Mobilità, Piano Quartieri e Sport

O.d.g.:

  1. Isola ambientale sperimentale di Piazza San Materno e doppio senso di marcia in via Lambrate;
  2. Presentazione 6^ edizione della maratona Stracasoretto

Il Presidente della Commissione, Guglielmo Pensabene, introduce i due temi all’ordine del giorno e, relativamente al primo tema, passa la parola a Dario Monzio Compagnoni che spiega l’iter, nel tempo, di questa proposta .

Nella consigliatura del 2011-16 era stata presentata, dall’allora consigliere Gabriele Mariani, una richiesta, da parte di cittadini, di mettere in sicurezza la parte antistante la Chiesa di San Materno per il passaggio di giovani e anziani, creando un’isola pedonale.

Questo comporta la trasformazione di via Lambrate in un doppio senso di marcia, chiudendola al traffico di passaggio verso via Casoretto e la perdita di undici posti auto e richiede, necessariamente, un parere anche da parte della polizia stradale.

Per verificare l’impatto viabilistico è stata scelta la procedura della sperimentazione, che risulta più semplice e veloce con risultati provati. La chiusura di via Lambrate garantirà però il transito delle auto in caso di matrimoni o funerali.

Viene richiesto il costo di realizzazione e l’impatto con il traffico del mercato del giovedì.

La spesa non compete al Municipio, ma sarà contenuta perché relativa a qualche arredo; invece la verifica dei flussi di traffico viene fatta in base a modelli che vengono successivamente verificati e quantificati, per questo si parla di sperimentazione.

- L’Assessore allo Sport, Filippo Rossi introduce la maratona non agonistica della Stracasoretto, che è in interconnessione con altri quartieri, con un percorso che dapprima raggiunge la Parrocchia di San Luca per raggiungere poi il Parco Lambro e ritornare al punto di partenza .

Prima di passare la parola all’organizzatore della Stracasoretto, ricorda che la Festa di Lambrate avrà luogo nei giorni 7-8-9-settembre con un ampio e variegato programma.

Giulio, organizzatore della maratona, racconta come la società sportiva San Carlo dell’Abbazia S. Materno sia nata nel 2003, mentre solo nel 2014 nasce il gruppo podistico con l’idea di una “Marcia mano nella mano” non competitiva. Il Covid ha modificato e complicato le cose , sicché quest’anno ci saranno una pattuglia della polizia stradale a seguire la maratona e anche un’autoambulanza, naturalmente onerose.

La data di attuazione sarà il 1° ottobre, è previsto un ristoro finale e una festa a seguire con food-street e gare di pallavolo.

Guglielmo Pensabene chiude la riunione alle 19,55 e rimanda a settembre i lavori della commissione.


Commenta

 
 Rispondi a questo messaggio
 Nome:
 Indirizzo email:
 Titolo:
Prevenzione Spam:
Per favore, reinserire il codice riportato nell'immagine.
Questo codice serve a bloccare i tentativi di inserimento automatici.
CAPTCHA - click right for audio Play Captcha