MM mette L'acqua del Sindaco nei brick

Il 22 marzo, ultimo giorno delle Cinque giornate di Milano e Giornata mondiale dell'acqua, presso la Centrale Baggio dell'Acquedotto è stata presentata l'iniziativa di MM "L'acqua del sindaco". ()
Foto acqua BAGGIO 1Tra le iniziative introdotte da MM relative ai temi della transizione ecologica e valorizzazione dell’acqua pubblica dell’Acquedotto di Milano, spicca per innovazione e potenzialità l’attivazione di un nuovo impianto di inscatolamento dell’acqua dell’Acquedotto di Milano.
MM ha dotato, infatti, la propria Centrale A.P. di Baggio, sita in via Castrovillari 20, di un impianto di riempimento di acqua potabile in confezioni di cartone poliaccoppiato (brick) completamente riciclabile e prodotto in modo ecosostenibile.
L’adozione del cartone poliaccoppiato e la previsione di utilizzo locale a chilometro zero rende la soluzione più sostenibile rispetto l’utilizzo di acqua in bottiglia di plastica.

I dettagli sono disponibili in uno studio di Life Cycle Assessment appositamente
redatto da Amat.
Dallo studio risulta ad esempio che, per quanto riguarda il confronto con imbottigliamento e distribuzione destinati alla GDO, l’utilizzo di packaging sostenibile porta significativi miglioramenti in termini di emissioni di CO2 generate, con una riduzione di circa il 40%.
Il contenitore “L’acqua del Sindaco” è prodotto con carta proveniente da fonti gestite in maniera responsabile (certificata FSC) e anche il polietilene utilizzato per il rivestimento del contenitore è da fonte rinnovabile, riducendo ulteriormente le emissioni di gas a effetto serra rispetto ad altre confezioni tradizionali.
Le rimanenti emissioni sono interamente compensate a zero attraverso progetti al di fuori della catena del valore, che possono fornire crediti di CO2 certificati da terzi. Così facendo, si contribuisce non solo a ridurre le emissioni, ma anche a facilitare gli effetti positivi sui mezzi di sussistenza locali e sull’ambiente.

L’iniziativa nasce dalla volontà della Società di sensibilizzare operatori, turisti e privati cittadini di Milano al consumo dell’acqua potabile del rubinetto, invitandoli a una scelta consapevole verso una risorsa di qualità, costantemente controllata, ma anche ecocompatibile.

Il prodotto confezionato sarà destinato alla Protezione Civile per la distribuzione alla cittadinanza in caso di guasto o interruzione localizzata del servizio e, se richiesto, potrà essere distribuito nel corso di eventi particolari sul territorio milanese (ad esempio le “weeks”, concerti, manifestazioni culturali e sportive) nonché utilizzata per i bisogni interni degli uffici del Comune di Milano e delle sue controllate. Il layout della confezione in cartone ha inoltre il vantaggio di essere completamente personalizzabile in funzione dell’iniziativa o dell’utilizzatore finale. L’impianto di confezionamento MM ha una potenzialità di 2.600 cartoni/ora e può realizzare confezioni da 500ml o 330ml. La prima confezione, concordata con il Comune di Milano, si chiamerà “L’Acqua del Sindaco” ed avrà i colori rosso e bianco della città. Oltre la produzione dei brick, l’impianto può produrre scatole da 24 brick ciascuna e dal 2023 la linea verrà completata con la sezione di imballaggio su bancali.

Commenta

Re: MM mette L'acqua del Sindaco nei brick
25/03/2022 Paolo Burgio
Eh... beh, sì c'è da restare alquanto perplessi. Per promuovere l'acqua pubblica la confezioniamo in contenitori a perdere, che comunque sono sempre rifiuti da smaltire? Il consumo di acqua del rubinetto, fresca, trattata e garantita dai controlli della stessa MM presenta anche l'enorme vantaggio di essere la soluzione che oggi si impone se veramente vogliamo attuare quella transizione ecologica di cui tanto si parla, senza poi metterla in pratica. Cosa costa in termini di sostenibilità ambientale imbottigliare, trasportare, distribuire le tonnellate di acque minerali che vengono giornalmente consumate in Italia, paese che detiene un record forse mondiale nel settore? Quando saremo riusciti ad abolire lo spreco di bottiglie e contenitori e utilizzare vuoti a rendere avremo sul serio fatto un passo concreto per salvare l'ambiente. Incentiviamo l'utilizzo dell'acqua del rubinetto e mettiamo al bando bottiglie e contenitori per le bevande.


Re: MM mette L'acqua del Sindaco nei brick
24/03/2022 Bruno Eugenio Ambrosi
Mah!!!!!!!!!!!!!!!!


 
 Rispondi a questo messaggio
 Nome:
 Indirizzo email:
 Titolo:
Prevenzione Spam:
Per favore, reinserire il codice riportato nell'immagine.
Questo codice serve a bloccare i tentativi di inserimento automatici.
CAPTCHA - click right for audio Play Captcha