Lavori stradali, davvero?

La segnalazione di una lettrice per i disagi creati dai lavori stradali che vengono annunciati e non eseguiti. ()

lavori in corso
Scrive Anna Gozzo:

In via della Sila sono comparsi cartelli di divieto dal 21 al 29 ottobre per lavori che non sono ancora iniziati.
Inizieranno davvero? Perché inibire il parcheggio per dei giorni in cui non vengono fatti lavori in una zona già piena di divieti di sosta (via Pacini e via Teodosio) per lavori e piena di gazebi e tavolini?
E perché non specificare che lavori sono? Questo è trattamento da sudditi e non da cittadini. Vorrei fare presente che è successa una situazione analoga in giugno per l'asfaltatura della via.

La programmazione e la tempistica di esecuzione dei lavori stradali non sembrano essere tenute in gran conto dagli uffici competenti della nostra amministrazione.

Spesso compaiono cartelli, come segnala la lettrice, per lavori che non vengono iniziati, spesso vengono iniziati e poi sospesi, o lasciati a metà o completati con rattoppi.

Riuscirà la nuova assessora alla viabilità Arianna Censi a rinnovare e mettere ordine in questo settore, che ha un impatto così immediato e diretto con la cittadinanza?


Commenta

 
 Rispondi a questo messaggio
 Nome:
 Indirizzo email:
 Titolo:
Prevenzione Spam:
Per favore, reinserire il codice riportato nell'immagine.
Questo codice serve a bloccare i tentativi di inserimento automatici.
CAPTCHA - click right for audio Play Captcha