Buon fine settimana a… Lambrate!

Ogni tanto un po’ di campanilismo ci vuole: il quartiere di Lambrate, il prossimo weekend, sarà il centro di Milano. Non c’è che l’imbarazzo della scelta, per tutti i gusti, le passioni, i palati. Leggere per credere.

Locandina FELTREPiedi su Lambrate - Camminata alla scoperta del quartiere Feltre tra architettura e natura, 20 giugno

Il mese scorso l’associazione ViviLambrate ha ricominciato le sue camminate 'illustrative-rievocative' e anche un po’ 'speculative' denominate “Piedi su Lambrate”, con il percorso classico attraverso il borgo storico, di cui avevamo dato notizia.

ViviLambrate nasce nel 2014 in forma spontanea e auto-organizzata, da un insieme di realtà e associazioni radicate nel Municipio 3. Associazioni formali e informali si sono messe in rete per promuovere iniziative culturali e sociali a Lambrate, un quartiere importante nel passato e nel presente di Milano, ma ancora da valorizzare e da scoprire.

Questa è la seconda camminata del 2021 e come la prima fa parte del palinsesto di PeriferiArtMi – Antichi borghi e nuovi quartieri della periferia, iniziativa promossa dalla Consulta Periferie di Milano.

Domenica 20 giugno, alle ore 16.30, ritrovo all’angolo tra via Feltre e via Crescenzago, alla Esselunga, per partire alla scoperta del quartiere Feltre, sorto tra il 1957 e il 1960 con fondi INA Casa, Gescal, IACP sulla base di un progetto architettonico e urbanistico unitario, realizzato da un gruppo di architetti di chiara fama fra cui Baldessari, De Carlo, Gardella e Mangiarotti, coordinato da Gino Pollini, in una zona dove c’erano prati e ortaglie, vicino al Parco Lambro e confinante con il fiume. Tutte le case e i servizi sono immersi nel verde.

Ci racconteranno il quartiere Daniela Guidotti, che ci vive da quando è stato costruito, e Maria Montemurro, appassionata di piante, fiori e 'verde pubblico'.
Entreremo nel quartiere da via Feltre per percorrerne le strade interne tra le case e i percorsi pedonali circondati da prati e piante. La durata è di circa due ore, comprese numerose soste.

La camminata è accessibile, gratuita e non è necessaria prenotazione.

Per informazioni info@vivilambrate.org.

********

Il Sabato di Lambrate, 19 giugno

Finalmente, dopo quasi un anno di chiusura e tanti problemi, riparte la festa in strada più allegra di Lambrate, una manifestazione ormai molto gradita dai Lambratesi ma anche da tantissimi Milanesi! Come sempre organizzata da Redroom, Associazione Carmilla e Il Sabato di Lambrate.

Torna quindi il Red Bazar: 50 artigiani d’eccellenza - artigianato fatto a mano, di qualità - selezionati da Redroom e provenienti da tutta Italia; fantastici illustratori e artisti visivi, live painting e progetti speciali; artisti di strada, attività e laboratori per bambini, bookcrossing a cura di ViviLambrate, yoga, capoeira e altro ancora.

Questa è l’edizione n. 39, come sempre in via Conte Rosso e piazza Rimembranze, dove “si respira l’aria rilassata e genuina di paese nel cuore della vecchia Lambrate”.

L'intero evento si svolgerà all'aperto, nel pieno rispetto delle attuali normative volte a prevenire e contrastare la diffusione del contagio da Covid-19, che chiediamo a tutti i partecipanti di seguire scrupolosamente.

L'accesso è sempre libero e aperto a tutti.

Il programma completo qui: https://www.facebook.com/events/384175539569258.

**************

Milano Food Film Festival, 18-19-20 giugno

Milano Food Film Festival è un festival di eventi cinematografici e degustativi che coinvolge diverse realtà dell’area Metropolitana di Milano, in particolar modo quelle del Parco Agricolo Sud Milano, dove agisce una rete variegata di gruppi informali di cittadini attivi, GAS-Gruppi d’acquisto solidali, associazioni e realtà sociali.

Gli organizzatori considerano importante avere un momento di riflessione per raccontare il nostro presente, mettere a fuoco i fenomeni che spesso sfuggono all’informazione ufficiale, rivelare la realtà complessa del sistema agroalimentare dal Nord al Sud del mondo. Un’officina in cui si possano ricostruire percorsi che abbiano un impatto costruttivo sull’esperienza personale.

Il Festival, che si svolge già da parecchi anni, è solitamente distribuito su tutto il territorio di Milano e dintorni, ma quest’anno, a causa delle ovvie restrizioni, si terrà in 3 giorni consecutivi presso il Teatro-Cinema Martinitt, via Riccardo Pitteri 58, organizzato in collaborazione con la Cooperativa La Bilancia che gestisce la struttura.

Le proiezioni sono sempre molto interessanti, spesso non fruibili nei normali circuiti cinematografici. Ottimi e particolari gli aperitivi-degustazioni preparate da Madeleine Catering & Banqueting, che quest’anno, a norma con le misure di sicurezza anti-covid, saranno distribuite in lunch-box eco-compatibili.

Parteciperanno produttori del Parco Agricolo Sud Milano con i loro prodotti e durante le serate sarà possibile ascoltare le storie di produttori locali e registi.

La prenotazione è obbligatoria e occorre farla per tempo, perché, sempre a causa delle restrizioni, i posti sono ridotti.
In caso di maltempo le proiezioni si spostano nella sala interna del teatro, sarà comunque possibile ritirare il lunch-box da asporto, ma non è garantita la consumazione in loco.

Il Comune di Milano, Municipio 3 patrocina questa edizione del festival.

https://www.foodfilmfestival.info/?option=com_content&view=featured&Itemid=101



Commenta

 
 Rispondi a questo messaggio
 Nome:
 Indirizzo email:
 Titolo:
Prevenzione Spam:
Per favore, reinserire il codice riportato nell'immagine.
Questo codice serve a bloccare i tentativi di inserimento automatici.
CAPTCHA - click right for audio Play Captcha