Città della Salute, De Cesaris: "Apriamo il confronto con tutti i Comuni dell'area metropolitana per la scelta del sito"

"Valutiamo positivamente la proposta di Sesto San Giovanni, nella prospettiva di un progetto metropolitano in grado di garantire un servizio di cura di qualità anche ai cittadini milanesi. Milano si conferma disponibile al confronto con tutti i Comuni dell'hinterland e, in quest'ottica, aspetta di considerare anche la proposta che oggi il Comune di Novate Milanese ha ritenuto di prospettare in sede di Collegio di Vigilanza". Lo ha dichiarato l'assessore all'Urbanistica Ada Lucia De Cesaris. ()

"tuttavia importante è - ha proseguito l'assessore De Cesaris - valutare ogni proposta con grande attenzione, al fine di non ripetere gli errori del passato: veniamo da un'ipotesi, quella di Vialba, che presentava gravi criticità e ha finito per allungare i tempi di anni, prima di essere definitivamente accantonata. Non possiamo nascondere che l'area proposta da Sesto San Giovanni presenta problematiche ancora non concluse dal punto di vista ambientale. Il Comune di Milano ha avanzato alcune ipotesi, tra cui la possibilità di utilizzare uno degli ambiti di trasformazione urbana come la Piazza d'Armi: un sito in grado di offrire un'ottima localizzazione, anche per la dotazione di infrastrutture di collegamento e per la mobilità".

"Siamo pronti ad effettuare i necessari ulteriori approfondimenti - ha concluso De Cesaris - con l'obiettivo di individuare l'area che consenta nei tempi più rapidi e con maggiore certezza la realizzazione di quel centro di eccellenza della salute che, da troppo tempo, gli utenti, le strutture ospedaliere coinvolte e l'università stanno aspettando".

Sulla Città della Salute è intervenuto anche l'assessore alle Politiche sociali e Cultura della Salute Pierfrancesco Majorino: "Crediamo nell'importanza di realizzare una cittadella della salute, per la quale in questi anni si è perso troppo tempo. Il balletto delle aree non ci appassiona, è necessario confrontarsi seriamente sulle diverse ipotesi per definirne la localizzazione. Evitiamo, quindi, le  fughe in avanti. Milano ha le sue proposte da avanzare, da discutere insieme a tutti i soggetti dell'area metropolitana".


Tags:
città della salute, Lucia De Cesaris, Pierfrancesco Majorino

Articoli o termini correlati

Città studi: laboratorio verde di Milano? (Focus)
Città della Salute, si farà davvero? (Ambiente urbano)

Commenta

 
 Rispondi a questo messaggio
 Nome:
 Indirizzo email:
 Titolo:
Prevenzione Spam:
Per favore, reinserire il codice riportato nell'immagine.
Questo codice serve a bloccare i tentativi di inserimento automatici.
CAPTCHA - click right for audio Play Captcha