La facciata nera dell'Hotel Demidoff

Ha suscitato scalpore e proteste la nuova colorazione dell’albergo che si affaccia da un lato su via Plinio e dall’altro su via Aldrovandi. Lanciata una raccolta firme e presentata una mozione in Municipio 3. ()

20210326 180805I quotidiani milanesi hanno riportato nei giorni scorsi la notizia dell’intervento di tinteggiatura sulla facciata dell’edificio che sorge tra via Plinio e via Aldrovandi, nei pressi di piazzale Lima. Una colorazione che non può passare di certo inosservata, un vistoso nero grafite, in radicale contrasto con il sobrio stile liberty del palazzo e il contesto urbano circostante.
La scelta della proprietà, nonostante le perplessità che può suscitare, le contestazioni ed il fatto che comporterà un maggior assorbimento di radiazione solare e quindi nei mesi estivi un sensibile innalzamento della temperatura ambiente, non appare opponibile.
Il palazzo non è soggetto a vincoli urbanistici, i lavori sono considerati di ordinaria manutenzione e, se il proprietario non lo richiede, non occorre nemmeno avere un parere preventivo della Commissione Paesaggio.

Michele Sacerdoti, sempre attivo sulle questioni urbanistiche milanesi, ha comunque lanciato una petizione al Comune chiedendo di fermare la tinteggiatura delle altre facciate dell’albergo, costruito agli inizi ‘900. L’intervento dovrebbe essere considerato di straordinaria manutenzione e dovrebbe essere sottoposto a valutazione di impatto paesistico come richiede il piano della Regione Lombardia. La verniciatura non dovrebbe ricoprire i fregi e le decorazioni esistenti, mentre incide con notevole impatto sull’aspetto esteriore dell’edificio e sui luoghi in cui è inserito, oltre all'aumento del calore assorbito e riverberato nei pressi dell'edificio.
La petizione si può firmare qui.

In Municipio 3 il consigliere del M5S Pierluigi Riccitelli ha presentato una mozione per chiedere l’adozione di un “Piano Colore”, di cui Milano è sprovvista, al contrario di molte altre città italiane e europee. Per esercitare quelle funzioni di indirizzo e controllo che consentirebbero di assicurare la corretta pulizia, manutenzione e decoro delle superfici esterne di edifici, delle murature e recinzioni, contribuendo a riqualificare e valorizzare il paesaggio urbano. La mozione verrà discussa nel prossimo Consiglio di Municipio.


Commenta

Re: La facciata nera dell'Hotel Demidoff
02/04/2021 ornella
Guardando in giro x Milano le modifiche ,le
ristruturazioni spesse volte molto disgutibili x gusto e per impatto ambientale mi chiedo chi sono le Persone che fanno parte della Commissione Urbanistica e da cosa e' dettata la loro voglia della perdita di identita della nostra Milano. Cordialmente ornella M


Re: La facciata nera dell'Hotel Demidoff
01/04/2021 Michele Sacerdoti
Ho scritto un articolo su ArcipelagoMilano https://www.arcipelagomilano.org/archives/58080


Re: La facciata nera dell'Hotel Demidoff
31/03/2021 VITTORINO
orribile......


 
 Rispondi a questo messaggio
 Nome:
 Indirizzo email:
 Titolo:
Prevenzione Spam:
Per favore, reinserire il codice riportato nell'immagine.
Questo codice serve a bloccare i tentativi di inserimento automatici.
CAPTCHA - click right for audio Play Captcha