Schiamazzi notturni, non c'è soluzione?

Riceviamo l'ennesima segnalazione. Il problema che affligge tanti cittadini, la quiete pubblica durante le ore notturne, non è cosa all'attenzione dell'amministrazione cittadina. ()

urlo
Ci crive una lettrice:
"Salve, mi associo a tutti quelli che si sono lamentati degli schiamazzi notturni in via Melzo e dintorni. E' diventato ormai impossibile tenere le finestre aperte - anche in vie più tranquille come quella in cui abito. E' possibile essere messa in contatto con altri residenti che intendono prendere provvedimenti di qualche tipo? Segnalo inoltre un altro fatto, altrettanto grave: al mattino, specie di sabato e domenica, la condizione delle strade è penosa: mozziconi di sigaretta, bicchieri, bottiglie, di tutto. Ed è impossibile lasciare la macchina parcheggiata lungo praticamente tutta via Melzo senza trovarci sopra bicchieri, liquami vari (alcol rovesciato) e simile.
Come possiamo fare per unirci e combattere questa situazione, prima che diventi troppo grave e che abitare qui diventi un problema?
Grazie. Giulia De Biase"

Le segnalazioni di cittadini che lamentano il grave disagio procurato dagli schiamzzi notturni sono una costante e non cessano di diminuire, stante il silenzio-assenso, a questo punto, delle autorità.
Una zona non può diventare inospitale a causa del degrado derivante dalla mancanza di interventi per arginare un grave malcostume, segno di inciviltà e disprezzo per la comunità.
Possiamo suggerire alla lettrice di promuovere una raccolta di firme tra gli abitanti della zona per una una petizione
Ci mettiamo a loro disposizione per ogni ulteriore segnalazione/commento dell'iniziativa.


Commenta

 
 Rispondi a questo messaggio
 Nome:
 Indirizzo email:
 Titolo:
Prevenzione Spam:
Per favore, reinserire il codice riportato nell'immagine.
Questo codice serve a bloccare i tentativi di inserimento automatici.
CAPTCHA - click right for audio Play Captcha