A scuola di smartphone

Un progetto rivolto ai meno giovani, per usare il telefonino non solo per telefonare. ()

smartphonesCon il supporto del Municipio 3 Marianna Quartuccio e Fabio Ranfi propongono un corso gratuito per imparare non solo a usare lo smartphone, ma anche per sfruttare le potenzialità offerte da questi prodigiosi oggetti che la tecnologia oggi ci mette a disposizione.

Si tratta del progetto "Mi Ricordi in Mente". Banalmente si potrebbe considerare un corso di fotografia per smartphone, ma è in realtà molto di più ed è dedicato espressamente ai cittadini 'senior' della zona. Di base si parte dal presupposto che ogni anziano ormai ha in mano quello strumento potentissimo che è lo smartphone (lo usano per rimanere in contatto con i figli, per vedere le foto dei nipoti, e tanto altro…), ma spesso non sa bene come utilizzarlo.

Uno strumento con il quale è possibile costruire una storia fotografica per raccontare il territorio, per narrare i propri ricordi, per testimoniare l’importanza di questa cittadinanza “senior” anche nel creare una memoria storica e un racconto collettivo di quello che è Milano ora e di ciò che è stata Milano.
“Mi Ricordi in Mente” è definito percorso perché non sarà un incontro sporadico fine a se stesso, ma sarà un insieme di incontri che porteranno a capire lo strumento, a conoscere la zona, a creare una storia, fino ad arrivare ad una vera e propria mostra fotografica finale che si terrà in un posto importante del Municipio 3.

COME FUNZIONA:

Tutte le attività sono inserite in un “percorso”.
Ogni partecipante potrà proporre la propria storia composta da 3/5 scatti.
Si potranno creare gruppi di lavoro e storie collettive (sempre 3/5 scatti a racconto).
Massimo 10/12 partecipanti a percorso.
Ogni percorso è composto da 8 incontri più la mostra finale.
Un tutor ogni 5/6 partecipanti.
I partecipanti produrranno le proprie foto al di fuori degli incontri, nella loro vita quotidiana, così da essere impegnati anche al di fuori delle ore prefissate dal percorso (una sorta di compiti a casa).
Sono previste due uscite guidate sul territorio per scoprire insieme la zona e per fare pratica con gli smartphone


ATTIVITA’:

Lezioni teoriche su come si costruisce una storia fotografica.
Lezioni pratiche sull’utilizzo dello smartphone come macchina fotografica.
Lezioni su come si ritocca una foto senza ingannare la realtà.
Visite guidate compartecipate da una guida turistica e dai partecipanti al percorso, per scoprire le storie e mostrare a chi non è del luogo le peculiarità del territorio interessato..
Costruzione delle storie fotografiche da parte dei partecipanti dopo aver appreso tutte le nozioni necessarie (con l’ausilio dei tutor).
Mostra espositiva collettiva in un luogo simbolo del territorio per mostrare le storie raccolte.


ELENCO DEGLI INCONTRI:
Gli incontri sono da considerarsi di durata massima di due ore ciascuno (il percorso dura circa 2 mesi e mezzo).

Introduzione al percorso
Storytelling e linguaggio fotografico
Come si fotografa con uno smartphone
Uscita guidata sul territorio per capire come trovare le storie e primo test foto
Rivediamo le foto dell’uscita e correggiamo gli errori
Uscita guidata dopo aver corretto gli errori
Costruiamo le storie con i vostri scatti (p1)
Costruiamo le storie con i vostri scatti (p2)
Mostra fotografica di tutte le storie

Il percorso si terrà in una sede messa a disposizione dal Municipio 3 in zona Via Porpora, gli incontri si terranno prevalentemente il sabato mattina dalle 9.30 alle 11.30 con possibili variazioni per via del calendario scolastico e festivo.

Per ogni informazioni o delucidazione potete scrivere a miricordiinmente@gmail.com

Contatti: Marianna Quartuccio 338 9833319


Commenta

 
 Rispondi a questo messaggio
 Nome:
 Indirizzo email:
 Titolo:
Prevenzione Spam:
Per favore, reinserire il codice riportato nell'immagine.
Questo codice serve a bloccare i tentativi di inserimento automatici.
CAPTCHA - click right for audio Play Captcha