Riapre domani la Piscina Ponzio

La buona notizia è che domani riaprirà il centro balneare Romano, meglio conosciuto come Piscina Ponzio, ma al costo di un edificio impattante in piazza Occhialini.
()

ponzio

Terminati nei tempi previsti i lavori di riqualificazione, riapre domani la piscina Guido Romano, l'impianto situato in zona Città Studi tra via Ampère e via Ponzio. I lavori, indispensabili per il buon funzionamento del centro balneare, sono iniziati il primo aprile e hanno riguardato l’impermeabilizzazione della vasca, la sistemazione con tinteggiatura degli spogliatoi e del solarium e il rinnovo delle parti ammalorate del muro di recinzione. Gli interventi sono stati realizzati, come indicato dal Municipio 3, con gli oneri di urbanizzazione di un progetto urbanistico nel rispetto del valore storico e architettonico del luogo.

“Esprimo grande soddisfazione per la riapertura nei tempi della Piscina Romano - aggiunge Caterina Antola, Presidente di Muncipio 3 -. Si tratta di un punto di riferimento per il quartiere Città Studi, la cui riqualificazione è sempre stata una priorità del Municipio 3 che ha lavorato con tutti i mezzi a sua disposizione perché ciò avvenisse”.

La riapertura della piscina sarà festeggiata domenica 23 giugno alle 14.30. alla presenza dell’assessore Maran e della Presidente del Municipio 3. I giornalisti che volessero partecipare all’evento sono pregati di segnalare la loro presenza a press.milanosport@gmail.com.

La piscina Guido Romano, sita in via Ampère 20, è stata costruita nel 1929 rispecchiando lo stile architettonico dell'epoca. Progettata, come per la piscina Cozzi, dall'architetto Luigi Secchi, è dedicata a Guido Romano, noto ginnasta italiano. All’interno del centro balneare si può infatti vedere la lapide dedicatagli dal Comune di Milano e dalla famiglia. La vasca rettangolare di 4.000 metri quadri sorge in prossimità di un parco che offre il servizio di un chiosco bar.



Articoli o termini correlati

Piano Quartieri. Piscina Ponzio e Giardini di Via Zanoia, novità sul futuro e lavori di riqualificazione. (Ambiente urbano)
Approvato il nuovo progetto del Politecnico che coinvolge piscina Ponzio e giadino di via Zanoia (Il punto CdZ)
Piscina Ponzio/Politecnico, un rapporto di vicinato problematico (Il punto CdZ)
Giovedì 14 dicembre audizione in Regione per la piscina Ponzio (Il punto CdZ)
Piscina Ponzio, i progetti del Politecnico di nuovo alla ribalta (Il punto CdZ)
Riapre la piscina di via Ponzio (Articoli_segnalazioni)
Ponzio, chiare fresche e dolci acque (La cura della citta)
Il Politecnico ci riprova con la Piscina Ponzio (Ambiente urbano)

Commenta

Re: Riapre domani la Piscina Ponzio
20/06/2019 Michele Sacerdoti
L'operatore Armonia19 che ha pagato questo intervento con gli oneri di urbanizzazione demolirà questa estate l'ex istituto Rizzoli in via Botticelli 19 del 1950 e la palazzina di via Mangiagalli 18 del 1924 per costruire un condominio di 9 piani molto più alto degli edifici esistenti accanto alla storica sede di Matematica. Una triste fine per quest'area che nel piano regolatore del 1910 doveva essere parte della città giardino di via Colombo, nel 1930 era per metà giardino, in cui fu concessa la costruzione dell'istituto Rizzoli solo perchè era una scuola con il vincolo che tale rimanesse come confermato nel piano regolatore del 1980 che la destinava a servizi intercomunali. Ora chi l'ha comperata a un'asta giudiziaria si è trovato un'area senza vincoli a causa del PGT del 2011 e ha potuto utilizzare i 2.000 mq dell'auditorium sotterraneo per aumentare la volumetria in altezza per un intervento residenziale. Il comitato Botticelli si è lamentato con il Comune e il Municipio 3 e non ha avuto alcuna risposta. Il progetto non è mai stato approvato dal Municipio ma solo dalla Commissione per il Paesaggio che ha bocciato un primo progetto ma poi ha approvato un progetto solo modificato di poco, con l'eliminazione di un giardino verso Matematica. L'utilizzo degli oneri per riparare la piscina Ponzio ha consentito all'operatore di farsi approvare il progetto senza difficoltà con la firma di una convenzione con il Comune. In conclusione festeggiamo pure la riparazione della piscina da tempo attesa e necessaria ma poi piangeremo per il nuovo edificio in via Botticelli a 500 metri di distanza.


 
 Rispondi a questo messaggio
 Nome:
 Indirizzo email:
 Titolo:
Prevenzione Spam:
Per favore, reinserire il codice riportato nell'immagine.
Questo codice serve a bloccare i tentativi di inserimento automatici.
CAPTCHA - click right for audio Play Captcha