Per il Festival ICTUS, mostra di Andrea Centazzo allo spazio Erratum

A Milano quattro giorni di jazz e musica sperimentale, con concerti al Teatro Out Off e una mostra presso Erratum, in via Andrea Doria. ()
Manifesto FestivalIctusFestival 2022 1 607x1024La ICTUS è un’etichetta discografica indipendente fondata nel 1976 dal percussionista Andrea Centazzo con Carla Lugli, la prima in Italia completamente autogestita da musicisti. Centazzo era reduce dall’esperienza con i gruppi del pianista Giorgio Gaslini e dalla collaborazione con figure del jazz internazionale, come il sassofonista Steve Lacy. E proprio dalla difficoltà a far pubblicare da una casa discografica l’album CLANGS, in duo con Lacy, nacque l’idea di fondare la ICTUS, che diede spazio alla musica improvvisata e alla contemporanea. Dopo 10 anni di attività in Italia e una forzata sosta ventennale, l’etichetta ha ripreso la sua attività a Los Angeles, riproponendo il proprio catalogo con l’aggiunta di nuovi album di musicisti internazionali come: John Zorn, Alvin Curran, Don Cherry, Lester Bowie, Evan Parker, Marilyn Crispell, Derek Bailey, Tony Oxley, Mark Dresser, Paolo Fresu, Enrico Rava, Giancarlo Schiaffini, Elliott Sharp, Fred Frith, Albert Mangellsdorf, Andrew Cyrille, Barry Altschul, Lol Coxhill, Rova Saxophone Quartet, Eugene Chadbourne, Don Preston, Gianluigi Trovesi e altri.

Il Festival ICTUS festeggia i 45 anni dell’etichetta discografica e i 50 anni di attività di Centazzo con quattro giorni di concerti a Milano, dal 4 al 7 luglio, presso il Teatro Out Off di Via Mac Mahon 16, con un programma di quattro set per sera, cui partecipano musicisti statunitensi ed europei come Guido Mazzon, Giancarlo Schiaffini, Roberto Ottaviano, Franco Feruglio, Carlo Actis Dato, Ellen Burr, Steve Hubback, Jeff Schwartz, Steve Swell, Elliott Sharp, Harri Sjöström, Elisabeth Harnike e Sergio Armaroli. Quest’ultimo, titolare dello spazio Erratum, è stato ideatore della manifestazione, la quale include la mostra Sound Images, a cura di Walter Rovere, dedicata alle opere visive di Andrea Centazzo: lavori grafici e pittorici, realizzati a partire dagli Anni Ottanta e già esposti in personali e collettive presso diverse gallerie italiane ed estere. La mostra è aperta fino al 10 luglio all’Erratum, in Via Andrea Doria 20, in Zona 3 a due passi da Piazzale Loreto. La visita va concordata attraverso il sito web www.erratum.it.

I concerti al Teatro Out Off hanno inizio a partire dalle ore 18.45. Ingresso ad ogni serata € 12.00. Per prenotare on line: www.teatrooutoff.it, https://ictusrecords.com/ictus-festival/.

Tutti concerti del Festival vengono registrati per la realizzazione di un cd box live rappresentativo delle tendenze contemporanee della nuova musica.

Il Festival ICTUS è dedicato alla memoria del fotografo Roberto Masotti, da poco scomparso, i cui scatti hanno caratterizzato le copertine degli album della ICTUS, dal duo con Steve Lacy Clangs al recentissimo Echoes con Sergio Armaroli, del 2021.


Commenta

 
 Rispondi a questo messaggio
 Nome:
 Indirizzo email:
 Titolo:
Prevenzione Spam:
Per favore, reinserire il codice riportato nell'immagine.
Questo codice serve a bloccare i tentativi di inserimento automatici.
CAPTCHA - click right for audio Play Captcha