In ricordo del Professore Carlo Smuraglia

Venerdì 3 giugno 2022 a Palazzo Marino e nell’antistante piazza della Scala, una folla numerosa ha reso l’ultimo saluto al Professore Costituzionalista Carlo Smuraglia e Presidente onorario dell’ANPI.
Carlo Smuraglia La grandezza di una persona si comprende dalle azioni che compie.
Vedere una persona anziana, così anziana, che si reca nelle scuole per parlare della Costituzione italiana alle/ai giovani, del significato degli articoli che la compongono, del significato della Resistenza, cui aveva preso parte, e di come quest’ultima abbia portato la Democrazia, dando il diritto di parola anche agli avversari, rivela la statura di chi si sentiva al servizio del Paese.
I principi etici e la coerenza dell’agire nel rispetto della Costituzione è quanto ha distinto la Sua persona rispetto al clamore televisivo e social di chi abusa di questa libertà che la Resistenza ha donato loro.
Per questo la cerimonia funebre del Presidente Onorario dell’ANPI, il combattivo Professore Costituzionalista Carlo Smuraglia, sempre rigorosamente coerente con i principi affermati, ha commosso i tanti che erano presenti e quanti sono intervenuti a ricordarlo.
E questi interventi commemorativi hanno rivelato rispetto, gratitudine nel rammarico di chi si sente orfano di un difensore di un Paese stravolto. Particolarmente emozionanti sono state le testimonianze di chi ha ricordato la legge originata dalla sua presenza in Parlamento, che permette ai detenuti di lavorare, fuori dal carcere, al fine del reinserimento sociale e le norme per la tutela del lavoro.
Coerente tra il dire e il fare, al servizio della Costituzione e della Democrazia, assunse casi di difesa di lavoratori gratuitamente, come pure la difesa della vedova Pinelli e, da Presidente nazionale e poi onorario dell’ANPI, non si sottrasse neppure alla fatica di essere presente nelle scuole.
L’intervento conclusivo del figlio Massimo ha confermato come il rigore morale del padre fosse determinante nella sua stessa vita privata.
Questa è la grandezza che pochi raggiungono!

Commenta

 
 Rispondi a questo messaggio
 Nome:
 Indirizzo email:
 Titolo:
Prevenzione Spam:
Per favore, reinserire il codice riportato nell'immagine.
Questo codice serve a bloccare i tentativi di inserimento automatici.
CAPTCHA - click right for audio Play Captcha