Freaks Out

Troppa carne al fuoco ovvero come smarrire la retta via. ()

freaksout immagine
Quattro saltimbanchi con superpoteri, governati dall’ebreo Israel (Giorgio Tirabassi), sono i componenti del Circo Mezzapiotta: Fulvio l’uomo lupo (Claudio Santamaria), Matilde (Aurora Giovinazzo) la ragazza elettrica, Cencio (Pietro Castellitto) il domatore di insetti e Mario (Giancarlo Martini) il nano magnetico. Siamo nel ’43 e Roma è sconvolta da bombardamenti e rastrellamenti.
Il circo viene distrutto e i nostri eroi restano senza lavoro. Israel propone di raccogliere i risparmi e partire per le Americhe. Sparisce con i quattrini, ma i quattro non sanno se catturato o fuggito. Si sparpagliano per la città alla ricerca sia di Israel che di nuova occupazione col miraggio di farsi scritturare dal nazista Franz (Franz Rogowski) virtuoso pianista con dodici dita e titolare del sontuoso ZirkusBerlin.

Il film faceva ben sperare nel suo mix di neorealismo, fantasy, avventura e storia ma a metà dell’impresa annaspa nell’eccesso, nell’ambizione di voler far entrare tutto quello che si può compreso un manipolo di partigiani, una sorta di armata Brancaleone più freaks dei freaks. Lo sforzo produttivo è sicuramente notevole, con mirabili effetti speciali degni di Star Wars.
Un kolossal nostrano ammirevole che non ha saputo però dosare scene caotiche con l’affetto per i personaggi, la lunghezza di alcune scene con la scrittura più meditata. Mainetti sicuramente conosce il mezzo cinema, ma sembra farsi prendere la mano da una dimostrazione di perizia. Nel pirotecnico ed eterno finale ci si trova in difficoltà nel comprendere persino chi spara a chi. Si prova il desiderio di più cuore e meno tecnica.

Eccessivo.

In programmazione al Cinema Plinius e all’Arcobaleno Film Center


Commenta

 
 Rispondi a questo messaggio
 Nome:
 Indirizzo email:
 Titolo:
Prevenzione Spam:
Per favore, reinserire il codice riportato nell'immagine.
Questo codice serve a bloccare i tentativi di inserimento automatici.
CAPTCHA - click right for audio Play Captcha