Fumetti e cartoons a Milano

Numerose le mostre e manifestazioni in città: dalla Disney alla Bonelli, dai manga giapponesi ai supereroi americani. ()

Bonelli StoryIn questo clima di generale ripresa delle attività di cultura e spettacolo (evviva!) la città ha ripreso a popolarsi anche di iniziative legate al mondo dei fumetti e dei cartoni animati.

In attesa di CARTOOMICS a Rho Fiera Milano il 12, 13 e 14 novembre prossimi (salone che, con gli oltre 100mila visitatori avuti nel 2019, è tra i più importanti eventi dedicati al fumetto, alla narrativa di genere, ai giochi, al cinema, all’entertainment e ai cosplayers), in città si possono visitare alcune mostre davvero interessanti.

La Fabbrica del Vapore ne ospita addirittura due.

La prima, BONELLI STORY: 80 ANNI A FUMETTI! con cui, fino al 30 gennaio, Sergio Bonelli Editore festeggia i suoi primi ottant'anni: una carrellata sui più noti personaggi e testate, da Tex a Dylan Dog, da Martin Mystère a Mister No, da Julia a Dampyr, da Nathan Never a Zagor, fino successi più recenti come Dragonero. Una storia raccontata attraverso numerose tavole originali, permettendo di ammirare l’opera di oltre 200 disegnatori, affiancate da apparati multimediali, filmati e materiali rari. Ad accompagnare la mostra un calendario di appuntamenti segnalati sul sito www.bonellistory.it.

La seconda esposizione, MANGA HEROES. DA OSAMU TEZUKA AI POKÉMON, fino al 2 gennaio, è un viaggio nella cultura pop giapponese, punto di incontro tra la fascinazione per la antica tradizione filosofico-artistico giapponese e il mondo occidentale, un percorso espositivo dedicato all’arte dei Manga, alla sua evoluzione e ai suoi eroi. Si compone di circa trecento tavole, di oggetti e riproduzioni con le quali il visitatore potrà interagire (quasi duemila oggetti in versione 3D), e poi prestigiose animation cel, installazioni, gallerie fotografiche e contributi video. In anteprima esclusiva europea anche toys e statue non ancora disponibili sul mercato, prototipi di oggetti per la gioia dei collezionisti. Per saperne di più: info@comicon.it.

Al MUDEC fino al 13 febbraio è invece in corso la mostra DISNEY - L’arte di raccontare storie senza tempo, che documenta il lungo lavoro di ricerca creativa che sta dietro ad ogni lungometraggi a cartoni animati. Un processo creativo raccontato grazie a preziose opere originali, bozzetti preparatori provenienti dagli Archivi Disney, utilizzando diversi strumenti artistici, dal disegno a mano all’animazione digitale, per captare l’essenza delle favole antiche e rivitalizzarle, attualizzandone il valore universale. Per info: www.mudec.it.

Allo SPAZIO WOW è giunta agli ultimi giorni di apertura la mostra AMAZING - 80 (e più) anni di supereroi Marvel, fino al 24 ottobre 2021. Ma continua fino al 28 novembre quella dedicata a Marco De Angelis, Cinque passi nell’umorismo disegnato. A seguire, dal 17 novembre, arriva la grande mostra “Fumetto Made in Italy”. Per info: www.museowow.it.

In tema di superoeroi, è in arrivo a Palazzo Morando la mostra WONDER WOMAN. IL MITO (dal 17 novembre al 20 marzo) dedicata all’eroina femminile della DC Comics, personaggio tra i più amati dell'immaginario americano.

Segnaliamo poi, a Palazzo Reale fino al 9 gennaio, la mostra monografica “Frammenti”, dedicata all’opera di Tullio Pericoli, artista marchigiano ma milanese d’adozione fin dal 1961: un tributo alla sua lunga carriera, che include l’attività di illustratore e vignettista (www.palazzorealemuilano.it). E un grande vignettista è stato anche l’altrettanto multiforme Tinin Mantegazza, scomparso lo scorso anno, cui il Teatro Munari dedica, fino al 21 novembre, la mostra “Le sette vite di un creativo irriverente”, di cui Z3xMI ha diffusamente parlato in altro articolo (www.teatrodelburatto.com).



Commenta

 
 Rispondi a questo messaggio
 Nome:
 Indirizzo email:
 Titolo:
Prevenzione Spam:
Per favore, reinserire il codice riportato nell'immagine.
Questo codice serve a bloccare i tentativi di inserimento automatici.
CAPTCHA - click right for audio Play Captcha