Il Capitano del Nord

Ricordo di Giancarlo Majorino, poeta, proletario e gran signore. ()

giancarlo majorino 1Majorino è morto. Parole così non si vorrebbe mai doverle sentire o leggere o scrivere.
E naturalmente sono un falso, perché lui, il gran Giancarlo, sempre bello elegante e scrivente poesia fino all'ultimo, vive in noi, e non sta calmo mai, non smette un momento di prendere appunti, scavare e fotografare in versi. Lo fa da sempre, qui, nella "Capitale del Nord" (titolo della sua prima raccolta di versi, pubblicata dalle edizioni Schwarz), nella sua casa in affitto di sempre (finché ha potuto) al 4 di via Macedonio Melloni, a pochi metri da noi. Quanti giovani poeti, aspiranti poeti, apprendisti, esseri inquieti e in cerca di qualcosa per cui impegnarsi, studiare, provare e riprovare... che andirivieni in quell'appartamento, che ha fatto storia.

Chissà quanta energia ha trovato, chi gli è subentrato! E guarda un po', tra loro, anche chi scrive queste righe - dopo la commossa e popolatissima commemorazione fatta alla Palazzina Liberty di largo Marinai d'Italia, già sede della Casa della Poesia di Milano, Majorino presidente, con tante gocce lacrime dal cielo grigio -. Ho curato la ristampa della rivista interdisciplinare "Il Corpo", da lui fondata e diretta dal 1965 al '68 con, tra gli altri, Elvio Fachinelli, psicanalista radicalissimo, e come tanti altri ho chiesto che la sua spada di Damocle cadesse sul mio brogliaccio di versi ("questi puoi metterli da parte. questi pubblicali") prossimi a una piccola edizione: ma soprattutto ho tenuto vivo e prezioso il contatto con lui e la "sua" Enrica Vilain. Donna unica. Impegnata con amore per tutta la vita al suo fianco. Luce e motore sensibile di serietà affidabilità costanza. Chi non vorrebbe al suo fianco una donna così? Tomaso Kemeny, amico poeta e vicepresidente della Casa della Poesia di Milano, ha detto, stravolto, pochissime parole di congedo, tra cui "sei stato ancora una volta generoso, ci hai lasciato l’Enrica"... Che poi, Majorino è stato, e non tutti lo sanno, prima di approdare alla Palazzina Liberty, presidente - nella futura NoLo - della Casa della Poesia al Parco Trotter, quella di Giusi Busceti e Roberto Carusi per capirci e altri, che per la perdita ha sofferto non poco, ma stringendo i denti è riuscita a trovare la forza per continuare anche senza il capitano….

Nel territorio del Municipio 3 Giancarlo Majorino è venuto di persona a incontrare il pubblico nella biblioteca rionale di via Valvassori Peroni, invitato dalla responsabile Rosa Gessa e dalla nostra associazione di poesia, ma la su faccia socievole e una sua poesia hanno girato parecchio in zona, in più occasioni su un pannello di due metri di altezza della mostra "La poesia a Milano non è una mongolfiera" (frase di Giovanni Raboni e Antonio Porta"), insieme a quelle di Giancarlo Consonni, Maurizio Cucchi, Milo De Angelis, Umberto Fiori, Vivian Lamarque, Antonio Porta, Tiziano Rossi, Vittorio Sereni e Patrizia Valduga. Tutte queste signore voci si sono poi unite ad altrettante della Svizzera Italiana, e la mostra con titolo "Esperienze poetiche tra Ticino e Lombardia" ha raggiunto Bellinzona, Mendrisio... Presenza di Majorino anche qui, dunque, e continuerà a girare, di sicuro. Infine, Majorino tra “I poeti del 23”, il tram diventato 18 che da Lambrate portava in piazza Fontana. Uno dei poeti che vivono o hanno vissuto sul suo tracciato. Nella pubblicazione, ancora in compagnia di Franco Loi, Giampiero Neri, Kemeny e Luigi Cannillo, Umberto Fiori, Raboni e Valduga, Cucchi, Tiziano Rossi.
Dicevo: proletario e gran signore. Ricchezza zero, nella sua vita terrena, nessuna proprietà. Ma sempre un vero signore, gran narcisista certamente, ma del tutto immune da certe piccolezze in cui perfino un poeta può cadere. Il giornale dice che era in attesa di una sovvenzione prevista dalla legge Bacchelli: è arrivata, un'ora e mezza dopo la sua morte. Perbacco!


Commenta

 
 Rispondi a questo messaggio
 Nome:
 Indirizzo email:
 Titolo:
Prevenzione Spam:
Per favore, reinserire il codice riportato nell'immagine.
Questo codice serve a bloccare i tentativi di inserimento automatici.
CAPTCHA - click right for audio Play Captcha