Inserire una parola da ricercare:   
  


Suggerimenti ricerca

[1-2]precedente | successiva
L'orto d'inverno. AGLIO DELLE VIGNE Allium vineale, questo il suo nome. Come i lombrichi ama la mezza ombra e le zone umide ed è comune nei vigneti, nei campi e sui bordi delle strade.
(Wanda Gradnik) 11/03/2014
[Presente nella rubrica La cura della citta]
L'orto d'inverno. LA VALERIANELLA Valerianella olitoria Pollich. Qui a Milano viene chiamata songino. Gualtiero Marchesi la chiamava "soncino", in friulano è chiamata "ardilut", in sloveno "matavilz". Forse una delle insalate, sia spontanea sia coltivata, più amate e costose.
(Wanda Gradnik) 05/03/2014
[Presente nella rubrica La cura della citta]
L'ORTO D'INVERNO. La cicoria A volte nelle bustine di sementi s’intrufola un semino diverso. Così, a distanza di tempo, fra i radicchi può germogliare un seme di cicoria, Cichorium intybus, la cicoria selvatica.
(Wanda Gradnik) 15/01/2014
[Presente nella rubrica La cura della citta]
L'ORTO D'INVERNO. Il Sonco Anche nel nostro orto crescono erbe spontanee eduli che val la pena non sacrificare. Eccone una il sonco, o sonchus oleraceus, artisui in friulano.
(Wanda Gradnik) 08/01/2014
[Presente nella rubrica La cura della citta]
Non guardare solo la luna, ma anche quello che ti cresce sotto i piedi. VERBASCO Nome scientifico: verbascum thapsiforme. Ma la gente lo chiama anche tasso barbasso o bastone del re. Se ne fanno decotti e tinture, ma le sue foglie sono ottime anche fritte.
(Wanda Gradnik) 17/12/2013
[Presente nella rubrica La cura della citta]
Non guardare solo la luna, ma anche quello che ti cresce sotto i piedi. IL LUPPOLO Humulus lupulus, Bruscandoli, Hmej, Urtissons ma universalmente conosciuto come luppolo. è essenziale nella produzione della birra, ma esistono molti altri modi per utilizzarlo.
(Wanda Gradnik) 04/12/2013
[Presente nella rubrica La cura della citta]
Non guardare solo la luna, guarda anche quello che cresce sotto i piedi: l’EQUISETO È una pianta perenne. Antichissima. Ne esistono tante varietà e quindi anche tanti nomi: equisetum arvense, palustre, pratense, coda cavallina, preslica… e cresce spontaneo anche a Milano.

(Wanda Gradnik) 27/11/2013
[Presente nella rubrica La cura della citta]
Non guardare solo la luna, guarda anche quello che cresce sotto i piedi! LA MALVA La malva, o malva silvestris, è una delle piante più diffuse in tutta Milano, al campo Giuriati cresce in abbondanza proprio vicino a un magazzino oltre gli spogliatoi. (Wanda Gradnik) 09/01/2013
[Presente nella rubrica La cura della citta]