Inserire una parola da ricercare:   
  


Suggerimenti ricerca

Celebrata il 22 marzo la giornata mondiale dell'acqua, bene comune

L'acqua, un diritto umano, universale e fondamentale dichiarato tale dalle Nazioni Unite. Intanto il referendum votato nel 2011 a grande maggioranza resta del tutto inattuato e la privatizzazione dell'acqua viene rilanciata.

(Paolo Burgio) 23/03/2016
[Presente nella rubrica Municipalita]
Il Parlamento Europeo riconosce l'acqua un diritto e un bene comune

Approvata dal Parlamento Europeo una risoluzione a seguito della campagna lanciata dai movimenti dell'acqua pubblica. L'acqua è un diritto e non può essere considerata una merce da mettere sul mercato.

(Paolo Burgio) 23/09/2015
[Presente nella rubrica Pro e contro]
Non sarà pubblica l'acqua di EXPO

Durante Expo 2015, proclamato il più importante evento a livello mondiale sul tema “Nutrire il Pianeta, Energia per la Vita”, i visitatori al Padiglione Italia troveranno Nestlé come sponsor del tema acqua.

(PAOLO BURGIO) 06/05/2014
[Presente nella rubrica Pro e contro]
Una vittoria dell'acqua pubblica e della partecipazione
Approvata la prima legge presentata da cittadini e comuni per la gestione pubblica e partecipata dell’acqua in Regione Lazio.
(Coordinamento Regionale Acqua Pubblica del Lazio) 19/03/2014
[Presente nella rubrica Buone pratiche]
Liberalizzazioni e servizi pubblici Con il DL 24 gennaio 2012 n.1 il governo Monti ha introdotto nuove norme per la “Promozione della concorrenza nei servizi pubblici locali” (articolo 25), norme contro cui hanno protestato i comitati in difesa dell'acqua pubblica, norme che appaiono in evidente contrasto con la scelta espressa dalla maggioranza degli italiani nel referendum dello scorso giugno sulla privatizzazione dell'acqua (e dei servizi pubblici in generale). Sono opportune allora alcune considerazioni, sia pratiche sia di principio.
(Paolo Burgio) 30/01/2012
[Presente nella rubrica Pro e contro]
I soli gas amici del nostro futuro I gas, i gruppi di acquisto solidali, associano oltre 400 famiglie in Zona 3. Un sistema di comunità dal basso, di consumi biologici autogestiti, cresciuto rapidamente nel corso degli ultimi anni. Capire meglio questo movimento riserva numerose sorprese. E molte opportunità per la crescita umana e culturale della nostra zona. (Beppe Caravita) 24/11/2011
[Presente nella rubrica Solidarietà]