Inserire una parola da ricercare:   
  


Suggerimenti ricerca

Se la M4 si ferma che cosa c'è sotto? La Linea Blu si fermerà fino a dopo l’EXPO? In base all'esperienza di M5 si parla di canoni esorbitanti, di finanziamenti pubblici superiori al 70% e di margini operativi netti per i costruttori addirittura del 37%. Il sistema adottato dalle Amministrazioni di centrodestra favorisce i privati e mette in difficoltà il bilancio del Comune? Allora non si tratta solo di salvare gli alberi: prima di finire stritolati non sarebbe bene ricontrattare tutta la partita? Ma se quella Arancione è davvero un'Amministrazione diversa deve anche informare compiutamente i cittadini. (Adalberto Belfiore) 14/02/2014
[Presente nella rubrica Ambiente urbano]
Il progetto della M4 deve uscire dall'area grigia Al Pratone i cantieri hanno cominciato a mordere, tra le proteste dei cittadini. Che impatto avranno? Come si scaricheranno le tensioni? Sarà un'occasione per riqualificare il territorio o verrà devastato uno dei più bei "raggi verdi" di Milano? Su tutta la partita il Comune garantisce la necessaria trasparenza? Si agirà nel rispetto dei Dieci punti di indirizzo sul verde urbano? Martedì 10 dicembre alla Commissione Ambiente del CdZ4 finalmente dovrebbe essere possibile conoscere nei dettagli il vero progetto della nuova Linea Blu.

Di cosa parliamo quando parliamo di M4? All'Auditorium di Valvassori Peroni confronto tra Maran, i tecnici del Comune, delle imprese realizzatrici e i cittadini sulla nuova Linea Blu della Metropolitana Milanese.
L'Expo incombe, l'opera è strategica, i vantaggi importanti.
Per molti anni ci saranno notevoli disagi. E si parla purtroppo anche di un'intollerabile ecatombe di grandi alberi: ne è al corrente Giuliano Pisapia?
Ma c'è una chiara visione e condivisione della città che si vuole costruire?
(Adalberto Belfiore) 23/10/2013
[Presente nella rubrica Ambiente urbano]