Teatro delle Moire e Danae Festival


Dal 27 marzo al 14 aprile il Teatro delle Moire cura la quattordicesima edizione di Danae Festival, che si svolge a Milano in diversi spazi (tra cui LACHESILAB,  Via Porpora 43/47). Una rassegna "storica" per Milano, un dialogo ininterrotto fra artisti e spettatori, per comprendere che ogni rivoluzione si debba realizzare, prima di tutto, in noi stessi. Presentazione e programma completo del festival su www.danaefestival.com 
()

danae web ok

(EXTRADANAE) 24 e 25 Marzo ore 14:00-18:00   
MK-Clima. Lab Coreografico 
Rivolto a chiunque sia interessato ad approfondire un percorso di ricerca corporea. Al centro della ricerca corporea di MK c'è lo sviluppo ritmico dell'azione. Il programma del laboratorio è basato anzitutto sulla valorizzazione della ricchezza dinamica dell'azione, a partire dalla quale è possibile ridisegnare le linee energetiche per esplorare l’ambiente esterno. Iscrizioni entro il 21 marzo, 60 euro, info@teatrodellemoire.it 

5 aprile ore 21:00 
Miguel Bonneville - Mb#6 [Portogallo] PRIMA NAZIONALE 
Con la performance (sesta di una serie a carattere autobiografico), il giovane artista portoghese Miguel Bonneville #6 prosegue la propria indagine sui temi dell’identità, dell’autorialità, della solitudine, del narcisismo. In scena un video mostra sei donne, amiche e conoscenti, che rispondono a domande sul cattolicesimo, il femminismo e il loro lavoro. Noi sentiamo solo le risposte attraverso la voce di Bonneville stesso che, seduto con una cuffia e un microfono, doppia tutte le donne. Si assiste quindi alla costruzione di un’ulteriore identità, un puzzle di diverse esperienze che rende conto di quale sia il senso del proprio lavoro per questo artista. 

11 e 12 aprile, ore 21:00 
Maria Arena - Viaggiatore Solitario #performance [IT/Milano] PRIMA ASSOLUTA 
Lo zaino smarrito da Francesco il giorno del suo 18° compleanno è il punto di partenza del progetto Viaggiatore solitario. A Milano lo zaino diventa il perno attorno al quale ruotano le esperienze di un gruppo di giovani performer che da novembre 2011 partecipa al laboratorio diretto dalla regista Maria Arena. Ragazzi/e che fanno da specchio all’ignoto Francesco e ridisegnano uno spazio, uno status, un’esperienza condivisa in cui raccontano qualcosa di sé, anche quando lo zaino è perso da un altro. Giovani che sbirciano lo scenario del mondo adulto e lo osservano dal loro percorso segnato dallo scorrere del tempo e dall’ora in cui Francesco perderà una parte di sé. 

14 aprile ore 18:30/20:00/21:30 Antonio Tagliarini/Daria Deflorian - Rzeczy/Cose [IT/Roma] 
Prima tappa di un lavoro ispirato al libro Reality dello scrittore polacco Mariusz Szczygiel. Il testo racconta dei 748 diari in cui una donna qualsiasi, Janina Turek, annotò ogni più minuto dettaglio di quarant’anni di vita, traducendo in numeri, in elenchi, in cataloghi le sue esperienze. Tagliarini e Deforian creano una sorta di magazzino/esposizione che prende vita quando i due artisti semplicemente spiegano dove hanno trovato gli oggetti, e cosa significano per loro. Si coglie, nell’accumulo, nel rimando a quella donna polacca, il passare della vita, degli oggetti con cui l’attraversiamo. Teatro delle cose, teatro della struggente, banale realtà quotidiana. 

Il programma completo è su www.danaefestival.com 

Biglietti: Intero 12€, Ridotto 10€. Riduzioni valide per under 26/over 60/Amici di Danae Aquamama evento gratuito 
Ingresso con tessera negli spazi LACHESILAB e Zona K Danae card XL 40€ (valida per tutto il festival); Danae card 25€ (valida per 3 spettacoli) 

Info e prenotazioni +39 345 3585033 +39 02 8358581 info@teatrodellemoire.it. La prenotazione è consigliata.


Tags:
danae festival 2012, teatro delle moire

Commenta

 
 Rispondi a questo messaggio
 Nome:
 Indirizzo email:
 Titolo:
Prevenzione Spam:
Per favore, reinserire il codice riportato nell'immagine.
Questo codice serve a bloccare i tentativi di inserimento automatici.
CAPTCHA - click right for audio Play Captcha