Happy Birthday Mr. Oberdan

I primi 15 anni di Spazio Oberdan in una rassegna di cinema di qualità che la Cineteca Italiana ha voluto organizzare per ricordare un’esperienza unica.

()

Partie de Campagne

Spazio Oberdan venne inaugurato il 7 maggio 1999. Il merito fu principalmente di Daniela Benelli, allora assessore alla cultura della Provincia di Milano, che riuscì a realizzare il sogno di aprire in città un nuovo spazio culturale da dedicare all'arte e al cinema.

Alle 18.30 di quel giorno (c’eravamo) venne aperta la mostra L’ultimo Mirò allestita nello spazio espositivodel piano superiore ridisegnato, come l’intero Spazio Oberdan del resto, da Gae Aulenti e da Carlo Lamperti.

Alle ore 20 si accesero sullo schermo della sala cinematografica le prime luci del film Stramilano(1929) di Corrado D’Errico che la Fondazione Cineteca Italiana, a cui era stata affidata la conduzione della sala del piano terra, aveva deciso di proiettare, attingendo dal suo enorme archivio di film importanti. Un titolo con un significato decisamente evocativo.

Sabato 8 maggio avvenne invece l’inaugurazione specifica della sala cinematografica, sorta sulle ceneri di quello che era stato il glorioso cinema Giardini, a sua volta inaugurato il 12 aprile del 1916, che, negli ultimi anni della sua spettacolare esistenza, si era ridotto a proiettare film a luce rossa.

Alle ore 21 di quel sabato venne proiettato il breve documentario Costruzione del cinema Ritz a Edimburgo (1930) a cui, alle ore 21.15, seguì la proiezione diMiss Europa (Prix e beauté) di Augusto Genina con l’immensa Louise Brooks. Il film muto del 1929 era accompagnato da Marco Dalpane al pianoforte e da Ugo Mantiglia al violino.

Chi c’era si ricorderà, accanto a Daniela Benelli, un emozionato Gianni Comencini, allora presidente della Cineteca Italiana, che aveva trovato finalmente una casa adeguata per la sua preziosa creatura.

Per festeggiare questi primi 15 anni di attività all’Oberdan, resi possibili grazie anche alla lungimiranza della Provincia di Milano, la Fondazione Cineteca Italiana ha organizzato una sontuosa festa di compleanno ricca di 15 appuntamenti tanti quanti gli anni che si intende festeggiare.

Il fittissimo programma si dipana a partire dalle ore 14.45 di venerdì 23 maggio, con ingresso libero per i possessori della cinetessera della Cineteca, sino a notte.

Un programma appositamente costruito per rispettare tutte le anime della Cineteca, film muti accompagnati al pianoforte da Antonio Zambrini e Francesca Badalini, un’anteprima italiana assoluta con il film What Maisie Knew (USA, 2013) di Scott McGehee e David Siegel con Julianne Moore e Steve Coogan; capolavori del cinema di sempre come L’infernale Quinlan(USA, 112) di e con Orson Welles.

Non mancano poi documentari e cartoni animati tra cui il sublime La gazza ladra (ITA, 1964) realizzato dal grande Emanuele Luzzati.

Altri autori che verranno omaggiati, in ordine sparso: Marco Bellocchio e François Truffaut, Jean Vigo e Jean Renoir, Luca Comerio, Vsevolod Pudovkin e René Clair.

Giusto in apertura della kermesse viene presentato il documentario Due dollari al chilo (ITA, 2000) di Paolo Lipari prodotto dalla stessa Cineteca Italiana sull’industria del cinema.

Accanto alle animazioni di Nino e Toni Pagot e di Stefano Massi, è anche previsto un gioco a quiz (Filmology) sui capolavori del cinema, condotto dagli autori di Shortology che rimedierà al vincitore una tessera di libero ingresso alle sale della Cineteca per l’anno in corso. Evviva. A tutti gli altri, in premio i sogni e le visioni di un’arte che continua ad affascinare milioni di persone.

Per l’intero programma, ecco a voi: www.cinetecamilano.it

Sono passati 15 anni dalle prime immagini proiettate all’Oberdan. Lunga, lunghissima vita alla Cineteca Italiana (e a Spazio Oberdan)...


(Massimo Cecconi)




Commenta

Re: Happy Birthday Mr. Oberdan
22/05/2014 Licia Betterelli
Auguri a Spazio Oberdan! Ma qualcuno sa che cosa ci sia di vero nelle voci che parlano di una sua prossima vendita?


 
 Rispondi a questo messaggio
 Nome:
 Indirizzo email:
 Titolo:
Prevenzione Spam:
Per favore, reinserire il codice riportato nell'immagine.
Questo codice serve a bloccare i tentativi di inserimento automatici.
CAPTCHA - click right for audio Play Captcha