Via Castelmorrone: Progetto pilota di valorizzazione del parterre alberato e tutela della sosta residenziale

Il Consiglio di Zona 3, dopo anni di polemiche, ha deliberato  ieri la risistemazione di via Castelmorrone

Ci sono voluti 4 anni, aspre discussioni, petizioni, gruppi di lavoro e commissioni, ma, alla fine, si è arrivati ad una delibera che, seppur senza essere rivoluzionaria, adotta criteri di tutela del diritto al parcheggio da parte dei residenti e la salvaguardia di un bellissimo viale alberato della nostra città.
La delibera è stata votata a larghissima maggioranza incassando solo 4 voti contrari. Ben lontano lo spirito agguerrito con cui le opposizioni hanno cercato di cavalcare il problema, sperando così di forzare la mano alla maggioranza.
E' un primo passo che pone un principio importantissimo: cominciamo a salvaguardare i nostri viali alberati.

Ecco i punti salienti della delibera:
A. al fine di tutelare la sosta per i residenti ,manifestamente carente, si ritiene opportuno non procedere al momento ad alcun intervento di protezione delle alberature, intervento al seguito del quale, “rimarrebbe disponibile un'esigua superficie, utile al parcheggio di una sola auto e cioè m. 7,5 - (2,5+2,5) = m. 2,5”, fatte salve iniziative di sponsorizzazione privata già consentite dalla normativa comunale e gia’ attuate o che verranno attuate lungo l’asse del viale alberato Eustachi/Castelmorrone/Bronzetti,

B. Al fine di incrementare la sosta per residenti, si chiede di
(a) riqualificare il parterre centrale di Viale Giustiniano destinandolo alla sola sosta per i residenti,
(b) procedere ad aumento di strisce gialle ed una riduzione delle strisce blu sul viale
(c) sanzionare con regolarità i divieti di sosta, in particolare sulle strisce gialle,
(d) tracciare in maniera evidente gli spazi di sosta e sistemare ed ottimizzare la segnaletica,

C. al fine di evitare pozze e ristagno di acqua, di procedere a posare uno strato di ghiaietto di idonea pezzatura, eventualmente per lotti successivi al fine di ridurre il disagio per i residenti non potendosi, per le indicazioni pervenute dal Settore Verde, pavimentare il parterre con carreggiabile erbosa,

D. al fine di rendere sicuro e decoroso l’accesso ai passi carrai, si propone di
(a) posare dissuasori alla sosta sul lato destro e sinistro di ogni passo carraio (ove già non presenti perchè già posati su richiesta da parte dei privati)
(b) procedere alla contestuale posa di idonei arbusti e cespugli per portare ordine e decoro in prossimità degli accessi ai portoni dei palazzi del viale,

E. al fine di agevolare l’utilizzo del mezzo pubblico da parte di persone con ridotta capacità motoria, si propone di posare dissuasori alla sosta nelle immediate vicinanze delle pensiline di fermata del mezzo pubblico,

F. Al fine di mantenere un livello accettabile di pulizia del parterre, si propone che venga istituita una pulizia periodica dello stesso con adeguata comunicazione ai residenti e segnaletica di preavviso per la rimozione dei veicoli e secondo modalità da concordare con Amsa.

 In allegato l'intera delibera approvata


Articoli o termini correlati

Commissioni Congiunte Territorio e Urbanistica - Qualità dell'ambiente urbano e mobilità sui parcheggi a raso in via Castel Morrone (Archivio Municipio 3)
Commissione Urbanistica e Territorio: resoconto seduta del 14/2/2012 (Archivio Municipio 3)

Commenta

 
 Rispondi a questo messaggio
 Nome:
 Indirizzo email:
 Titolo:
Prevenzione Spam:
Per favore, reinserire il codice riportato nell'immagine.
Questo codice serve a bloccare i tentativi di inserimento automatici.
CAPTCHA - click right for audio Play Captcha