Perché hai due papà?

Un piccolo, grande libro su una famiglia composta da due uomini e dai loro figli. L'autrice, Francesca Pardi, anche grazie all'esperienza personale della sua famiglia omogenitoriale, parla ai bambini - ma non solo a loro - con un linguaggio semplice, diretto, utilizzando illustrazioni e amore (M.F).
()

perche hai 2 papa pardi webIl libro racconta la famiglia di Franco e Tommaso, due nostri amici. Ma specialmente racconta ai bambini come sono nati i loro figli e come vivono. È proprio la “Piccola storia di una famiglia”, di quella famiglia lì, che conosciamo.
Parla anche di GPA, gravidanza per altri, o gravidanza di sostegno. L’uso del termine “utero in affitto” è orribile: attaccata all’utero c’è una persona, perché così sono nati i piccoli di Franco e Tommaso, e la spiega con parole adatte ai bambini, ma anche ad adulti che non sanno.

Una GPA è la gravidanza di una donna che ha già dei figli e decide di aiutare con essa la venuta al mondo di un  figlio non suo. Un gesto che non va sminuito né snaturato: non vuol dire che non ci sia coinvolgimento, è un coinvolgimento enorme ma diverso da quello di mettere al mondo un figlio proprio.

L’assunto di base che rende possibile una GPA è che non è la gravidanza (come non è il dato genetico) a costruire il ruolo genitoriale, ma la consapevole assunzione di questo ruolo.
Di solito tale assunzione comincia, in una donna incinta, prima della nascita del bambino investendo la gravidanza di tutto il carico genitore-figlio. Ciò non toglie che ci possa  essere gravidanza senza filiazione, così come ci può essere filiazione senza gravidanza.

Questo è ciò che direi a un adulto parlando del libro, perché so che un adulto ha già una sua idea di gravidanza, di maternità, di paternità con cui fare i conti.

Ma a un bambino - e questo è un libro per bambini - racconto solo la storia di Franco e Tommaso che si amavano e volevano fare una famiglia, e ci sono riusciti in un modo bellissimo, che conosco da vicino.
“Perché hai due papà?” è la versione speculare di “Piccola storia di una famiglia. Perché hai due mamme?”, il libro con cui è nata la casa editrice "Lo Stampatello".  

NOTA La presentazione del libro è un contribuito del giornale a sostegno dell'editoria indipendente ma, non ultimo, a favorire la cultura del "diverso". Questa non sarà più tale se arriverà il messaggio, specialmente nell'età della formazione, dell'esistenza di altre realtà, di tanti tipi di famiglia e il rispetto delle differenze.
Il libro ancora non c’è, verrà stampato, si spera, proprio con i soldi della produzione dal basso insieme alla ristampa di “Perché hai due mamme?”, che cambia formato.
Fanno entrambi parte della collana "Piccola storia di una famiglia". Autrice  Francesca Pardi, illustrazioni Bum ill&art, età 3 – 10 anni.

Per acquistarlo: www.produzionidalbasso.com


Tags:
bambini, due papà, famiglia omogenitoriale, libro, pardi, perche

Commenta

 
 Rispondi a questo messaggio
 Nome:
 Indirizzo email:
 Titolo:
Prevenzione Spam:
Per favore, reinserire il codice riportato nell'immagine.
Questo codice serve a bloccare i tentativi di inserimento automatici.
CAPTCHA - click right for audio Play Captcha