Un appello dalla Libreria Popolare di via Tadino

Riceviamo e diffondiamo il messaggio dei librai a sostegno della loro impresa culturale. Chi fosse interessato all’incontro può iscriversi: news@libreriapopolare.it
()














Cari Amici Lettori,

il dialogo è sempre fecondo: questa lettera ci è stata ispirata da un* di voi, V. amica lettrice che da sempre frequenta la Libreria.

Le stavamo raccontando delle attuali difficoltà della libreria e lei ci ha ricordato che è sempre utile avere un atteggiamento di fiducia negli altri e saper mostrare le proprie debolezze e difficoltà e condividerle, così come si condividono i momenti belli.

Ci ha anche ricordato che se le responsabilità della gestione della libreria sono esclusivamente del libraio, attorno alla libreria si raccoglie anche una comunità di lettori che la scelgono come luogo aperto non solo alla conoscenza dei libri, ma anche alle relazioni che attorno ai libri si possono in vari modi creare. Il nostro gruppo di lettura ne è un esempio, ma potremmo farne molti altri. E poi ci sono gli autori e gli editori, che nelle librerie indipendenti confidano per far conoscere le proprie opere e svolgere, con l'aiuto del libraio, quel lavoro culturale che ogni sana editoria ha come scopo.

Abbiamo così pensato di organizzare un incontro virtuale on line con tutti coloro che volessero saperne di più sulla nostra situazione attuale, per raccontare, ma soprattutto per ascoltare suggerimenti e consigli che potrebbero esserci utili per migliorare e superare i piccoli e grandi problemi che ci affliggono.

Vi invitiamo, dunque, ad iscrivervi all'incontro, rispondendo a questa mail. Comunicheremo poi a chi ci scriverà, il momento e le modalità dell'incontro.

Un grazie a tutti.

Guido e Michaela




Commenta

 
 Rispondi a questo messaggio
 Nome:
 Indirizzo email:
 Titolo:
Prevenzione Spam:
Per favore, reinserire il codice riportato nell'immagine.
Questo codice serve a bloccare i tentativi di inserimento automatici.
CAPTCHA - click right for audio Play Captcha