“Rassegna all’imbrunire” alla Corte d'Onore di Palazzo Sormani

Dal 19 luglio all’1 agosto il Teatro Menotti riapre i battenti all’aperto. La sede è stata spostata dall’Orto botanico di Città Studi, come precedentemente annunciato, alla Corte d'Onore di Palazzo Sormani, il programma del Teatro al calar del sole resta invariato. ()

MenottiOrtoBotanico (1)Il Covid-19 non è (purtroppo) ancora alle nostre spalle ma qualcosa (fortunatamente) si muove nel mondo teatrale milanese. Con una buona dose di coraggio organizzativo il Teatro Menotti propone un’incalzante rassegna, riprendendo alcuni suoi cavalli di battaglia e introducendo anteprime della prossima stagione che tutti ci auguriamo possa riprendere regolarmente nel prossimo autunno.
Teatro giocoforza semplificato ma comunque efficace per ristabilire un dialogo con il pubblico che si era drammaticamente interrotto nei mesi della pandemia.

Si parte il 19 luglio, con replica il 20, con Milvia Marigliano, una delle più intense interpreti del nostro teatro, in “Un marziano a Roma”, dal “fantastico” omonimo racconto di Ennio Flaiano.

A seguire, con programmazione incalzante, Giobbe Covatta (21/7), Omar Pedrini (22-23/7), Maddalena Crippa e Gianmario Conti (24/7), Gabriella Greison (25-26/7), Ulderico Pesce (il 27/7 con “Petrolio” e il 28 con “Moro: i 55 giorni che cambiarono l’Italia), Claudia Donadoni e Giovanni Bataloni (29/7).
Chiude la manifestazione uno spettacolo omaggio a Giorgio Gaber e Sandro Luporini che vede in scena Andrea Mirò, Enrico Ballardini e i Musica da Ripostiglio in “Far finta di essere sani” (30/7 e 1/8).Per dirla con Emilio Russo, direttore artistico del Menotti: “Appuntamenti dedicati alla narrazione e alla contaminazione tra la parola e la musica…Un teatro all’ombra dell’ultimo sole nello stile e nell’identità del Teatro Menotti, ispirato alla convinzione e all’urgenza di ricominciare”.
Le premesse ci sono tutte e sono tutte positive, va da sé che l’ “urgenza di ricominciare” è una necessità che accomuna sia gli interpreti che gli spettatori che hanno urgente bisogno di raccontare e ascoltare storie e situazioni che neppure una drammatica pandemia può cancellare.

Tutti gli spettacoli iniziano alle ore 19.30 mentre l’indirizzo è : Corte d'Onore di Palazzo Sormani, corso di Porta Vittoria 6, Milano.
Per informazioni sulla programmazione completa e sulle modalità di accesso è necessario consultare il sito www.teatromenotti.org

Anche grazie alla collaborazione del Municipio 3, sono previste particolari agevolazioni sul costo dei biglietti per i residenti della nostra zona.
Che lo spettacolo cominci e che il calar del sole sia di buon auspicio.


Commenta

 
 Rispondi a questo messaggio
 Nome:
 Indirizzo email:
 Titolo:
Prevenzione Spam:
Per favore, reinserire il codice riportato nell'immagine.
Questo codice serve a bloccare i tentativi di inserimento automatici.
CAPTCHA - click right for audio Play Captcha