In scena, in zona (2)

In attesa di Natale e “prima che venga neve”, il teatro milanese offre un’ampia proposta di spettacoli che permettono di conoscere e apprezzare drammaturgie diverse. ()

angels millennio 1299 immagineIl mese di novembre è solitamente un buon periodo per andare a teatro.
All’Elfo Puccini sono ancora in programmazione sino al 24 novembre le due parti in cui si divide il dramma “Angels in America”, la ripresa di un autentico kolossal teatrale che, nel suo insieme, impegna artisti e pubblico in 195 minuti di spettacolo per “Si avvicina il millennio (parte prima)” e 170 minuti per “Perestroika (parte seconda)”. L’opera, nella sua impegnativa totalità, è un grande affresco dell’America della seconda metà degli anni ’80 del secolo scorso quando l’Aids ha sconvolto la vita della nostra società.
Il tormentato testo (ne esiste anche una versione televisiva con Al Pacino, Emma Thompson e Meryl Streep) è di Tony Kushner, mentre la regia per messa in scena dell’Elfo è affidata a Elio De Capitani e Ferdinando Bruni. Spettacolo da non perdere per la sua grandiosità narrativa.
In chiusura di mese l’Elfo propone anche “Arizona” (19 novembre-1 dicembre) con Laura Marinoni e Fabrizio Falco, anche alla regia, e “Acqua di colonia” di e con Elvira Frosini e Daniele Timpano, una coppia di “provocatori di coscienze” (27 novembre-1 dicembre).

Il Teatro Menotti (Tieffe Teatro) propone solo lunedì 18 novembre (ore 20.30) lo show “Interessa l’articolo?” di e con Enrico Bertolino e Luca Bottura, firma satirica di La Repubblica.
Lo spettacolo è una sorta di gioco teatrale in cui la protagonista è l’attualità ironicamente rivisitata dai due interpreti attraverso i titoli e gli articoli dei maggiori quotidiani italiani. Si prevedono risate amare.
Dal 19 al 24 novembre, sempre al Menotti, torna un classico della premiata ditta Fo/Rame. Questa versione di “Coppia aperta quasi spalancata” si avvale della regia di Alessandro Tedeschi e vede battibeccare sul palco Chiara Francini e Alessandro Federico.

Il Teatro Leonardo (Manifatture Teatrali Milanesi) ha in scena due produzioni proprie. “Beata gioventù” (23 e 24 novembre) affronta l’annoso tema del confronto padri/figli. La regia è di Valeria Cavalli (anche autrice) di Claudio Intropido con Claudia Veronesi e Andrea Robbiano.
Quest’ultimo è anche protagonista dell’ennesima ripresa di “Fuori misura. Il Leopardi come non ve l’ha mai raccontato nessuno”, poetica lezione di vita ispirata alla figura del grande poeta. Dal 29 novembre all’1 dicembre.

Il Teatro Martinitt propone sino al 24 novembre la commedia “Casalinghi disperati” che racconta le disavventure casalinghe di quattro uomini separati. Interpreti dello spettacolo sono Nicola Pistoia, Gianni Ferreri (vi ricordate l’agente Ingargiola di “Distretto di polizia”?), Max Pisu e Danilo Brugia. Vizi e virtù del maschio italico. Si ride, come spesso accade, sulle disgrazie altrui…

Campo Teatrale, in quel del Casoretto, dedica la storia “Il cuscino d’oro” ai più piccoli (dai 3 agli 8 anni):
Il 24 novembre con la Compagnia Stilema. Mentre dal 29 novembre all’ 1 dicembre ospita la giovane compagnia Eco di Fondo che, nell’ambito del progetto “Ecompleanno!-10 anni di teatro etico”, propone “La notte di Antigone”, rilettura dell’emblematica figura mitologica che ha ispirato da sempre il teatro.
Infine,

Spazio Teatro No’hma propone il 20 e 21 dicembre “Circe”, riflessione sulle “brutture” del mondo, drammaturgia e regia di Matteo Tarasco con Teresa Timpano, e il 27 e 28 novembre “Carta al dios Pan”, omaggio alla bellezza della natura con Patricia Savastano.

Per saperne di più:
www.campoteatrale.it
www.elfo.org
www.mtmteatro.it
www.nohma.org
www.teatromartinitt.it
www.teatromenotti.org

Buon teatro a tutti.


Commenta

 
 Rispondi a questo messaggio
 Nome:
 Indirizzo email:
 Titolo:
Prevenzione Spam:
Per favore, reinserire il codice riportato nell'immagine.
Questo codice serve a bloccare i tentativi di inserimento automatici.
CAPTCHA - click right for audio Play Captcha