La stagione teatrale 2019/2020 di Spazio Teatro No’hma (prima parte)

Una nuova stagione per un’esperienza teatrale unica nel panorama cittadino. ()

Immagine NohmaDal 2000, in quella che un tempo era una palazzina dell’Acqua potabile, ha sede lo Spazio Teatro No’hma, creato e fondato da Teresa Pomodoro a cui la programmazione continua a fare riferimento anche dopo la sua scomparsa avvenuta nel 2008.
Ogni stagione ha un tema centrale che quest’anno è dedicato a “Il mondo che vorremmo” quale segno di grande attenzione per il futuro dell’uomo.
Dalla presentazione:” Il viaggio alla ricerca di un universo ideale deve partire dalla propria anima e dalle azioni individuali che determinano il destino del nostro insostituibile pianeta.(…) Nessuno paga per respirare, tantomeno per aprire gli occhi o per pensare. Non ci sono alibi. Solo abitudini.”.
Forte impegno programmatico dunque che caratterizzerà l’intera stagione.

Si parte il 24 ottobre con il concerto di apertura “Il canto delle radici” con l’ensemble Sentieri Selvaggi diretto da Carlo Boccadoro. Il programma prevede musiche di Fabio Vacchi, uno dei più importanti compositori contemporanei.
Il secondo appuntamento sarà la premiazione del Premio Internazionale “Teatro Nudo” dedicato a Teresa Pomodoro, fondatrice del teatro (7 novembre).
Da lì, quasi sempre con cadenza settimanale seguiranno, sino al 19 dicembre per ora, altri appuntamenti dedicati alla danza, alla prosa e alla musica per i quali si rimanda al sito www.nohma.org che contiene anche tutte le informazioni necessarie per poter partecipare agli eventi.
Come ben sanno i numerosi spettatori dello Spazio Teatro l’ingresso è sempre gratuito previa prenotazione obbligatoria.
Ancora dalla presentazione:” Da venticinque anni lo Spazio Teatro No’hma apre le sue pareti al vero e al possibile, alla realtà e alla sua rappresentazione, al mondo e alla sua periferia: anche in questa stagione voleremo alti per guardare da differenti prospettive quel piccolo grande mistero che è l’uomo”.
Dalla scomparsa di Teresa Pomodoro la direzione è garantita con grande determinazione partecipativa dalla sorella Livia.


Commenta

 
 Rispondi a questo messaggio
 Nome:
 Indirizzo email:
 Titolo:
Prevenzione Spam:
Per favore, reinserire il codice riportato nell'immagine.
Questo codice serve a bloccare i tentativi di inserimento automatici.
CAPTCHA - click right for audio Play Captcha