Il teatro umano. Per Giorgio Strehler

Alle ore 20.30 di lunedì 5 novembre l’Auditorium Stefano Cerri ospita una intensa serata dedicata a Giorgio Strehler. Organizza l’associazione MIA (Milano Informativa e Attiva) in collaborazione con il Municipio 3. ()

GS076b PiccoloTeatroMilanoQuando crearono il Piccolo Teatro di Milano, Giorgio Strehler e Paolo Grassi abitavano entrambi in zona Venezia e narra la leggenda che il loro primo incontro avvenisse alla fermata del tram di via Petrella.
Giorgio Strehler abitava, con la prima moglie e con la madre, in corso Buenos Aires 55 e Paolo Grassi in via Monteverdi 9.

Da questo presupposto storico, l’associazione MIA e il giornale online z3xmi.it, realtà che operano sul territorio di zona 3, in collaborazione con il Municipio 3, hanno pensato di dedicare una serata in ricordo di Giorgio Strehler, a poco più di vent’anni dalla sua scomparsa.
Strehler è stato senza alcun dubbio il più grande uomo del teatro italiano contemporaneo. L’esperienza unica e irripetibile del Piccolo Teatro, le sue regie, le sue teorie sul teatro hanno influenzato e influenzano ancora il mondo della scena, non solo a livello nazionale.
L’incontro, che si terrà presso l’Auditorium Stefano Cerri, dopo il saluto di Luca Costamagna, assessore alla cultura del Municipio 3, prevede la proiezione del documentario “Giorgio Strehler. Il mestiere della poesia”, realizzato da Egidio Bertazzoni e prodotto da Medialogo-Città Metropolitana di Milano nella collana video “Gente di Milano”, in collaborazione con il Piccolo Teatro di Milano-Teatro d’Europa.
Il documentario ricostruisce il lavoro artistico di Giorgio Strehler attraverso rari materiali filmati e testimonianze tra cui quella di Nina Vinchi Grassi, storica segretaria generale del Piccolo, e del poeta Giovanni Raboni che con Strehler e il Piccolo aveva una forte sintonia d’intenti.
Seguirà poi un incontro con personalità del mondo del teatro e della cultura che hanno lavorato con il Maestro, a testimonianza del loro rapporto artistico e umano con lui.
Attraverso le parole di Sergio Escobar, attuale direttore del Piccolo Teatro, Egidio Bertazzoni, Giulia Lazzarini, Moni Ovadia, Paolo Rossi, Franco Sangermano, Renato Sarti e Ferruccio Soleri si avrà modo di approfondire la conoscenza del grande regista, della sua arte, del suo modo unico e irripetibile di fare teatro.
Nel corso della serata verranno anche proiettati inserti video inediti con Giorgio Strehler, tratti dalla lettura “La memoria offesa” di Renato Sarti-Teatro della Cooperativa.
Una serata densa e intensa per ricordare il Maestro e il suo teatro umano.

5 novembre 2018 ore 20.30
Il teatro umano. Per Giorgio Strehler
Auditorium Stefano Cerri
Via Valvassori Peroni, 56 Milano

Ingresso libero sino a esaurimento posti



Foto di Luigi Ciminaghi/Piccolo Teatro di Milano-Teatro d’Europa


Commenta

 
 Rispondi a questo messaggio
 Nome:
 Indirizzo email:
 Titolo:
Prevenzione Spam:
Per favore, reinserire il codice riportato nell'immagine.
Questo codice serve a bloccare i tentativi di inserimento automatici.
CAPTCHA - click right for audio Play Captcha