Iniziative di ottobre alla Biblioteca Venezia

Un lettura scenica sull’arte di Goliarda Sapienza, un’interessante visita guidata, un’iniziativa sulla montagna, appuntamenti per i bambini e tre serate sui disturbi dell’apprendimento caratterizzano gli incontri del mese in biblioteca. ()

Goliarda Sapienza   Venezia
Mercoledì 3 ottobre, alle 20.30, in seguito agli apprezzamenti ottenuti con i suoi spettacoli in altre biblioteche, la performer Raffaella D’Angelo, di “Artemysia Teatro”, approda alla “Venezia” per interpretare la lettura scenica “L’arte di Goliarda: arte della gioia”. La rappresentazione è dedicata a Goliarda Sapienza, poliedrica e precoce artista siciliana del Novecento, che suscitò l’ammirazione del pubblico come cantante, ballerina, attrice e infine scrittrice. Di lei si ricorda in particolare il romanzo “L’arte della gioia”, che venne pubblicato postumo e divenne un caso editoriale. Prenotazione obbligatoria (0288465799).

Sabato 6, con ritrovo in biblioteca alle 10.30, si svolgerà una visita guidata alla Casa Museo Boschi Di Stefano, dove si può ammirare una straordinaria collezione privata di arte italiana del Novecento, raccolta dai coniugi Antonio Boschi e Marieda Di Stefano. Tra i numerosi capolavori esposti ci sono opere di Sironi, Boccioni, De Chirico, Morandi, De Pisis, Fontana. L’iniziativa, promossa dal Municipio 3 in collaborazione con la Casa Museo Boschi Di Stefano, è gratuita ma è necessario prenotarsi all’indirizzo e-mail m.iniziativemunicipio3@comune.milano.it .

Mercoledì 10, alle 20, inizierà “Non siamo somari! Come riconoscere e affrontare i disturbi specifici dell’apprendimento”, un ciclo di appuntamenti dedicati a questo argomento, di cui oggi si discute molto. Nelle tre serate previste la dottoressa Michela Chiapale, psicologa e psicoterapeuta specializzata in psicopatologia dell’apprendimento, spiegherà in che cosa consistano precisamente questi disturbi, inclusa la dislessia, e come si debba intervenire per dare un aiuto concreto a chi ne soffra. Per approfondire il discorso, consentendo di capire la condizione di coloro che vivono quotidianamente con tali problemi, l’esperta utilizzerà appositi laboratori esperenziali. Gli altri due appuntamenti si terranno il 17 e il 24, sempre alle 20. È richiesta la prenotazione.

Dal 15 al 27, nell’ambito degli eventi “Fuori Festival” del “Milano Montagna Festival 2018”, verrà esposto un totem per documentare una grande impresa alpinistica del Novecento. L’iniziativa, in collaborazione con la Biblioteca della Montagna “Luigi Gabba”, si terrà contemporaneamente in numerose altre biblioteche, ciascuna delle quali presenterà un pannello dedicato a un’impresa diversa. In ogni sede sarà anche allestita una vetrina con libri sul tema della montagna.

Lunedì 15, alle 10.30, riprende l’iniziativa a cura delle bibliotecarie “Coccole e storie. Letture per bimbi da 0 a 3 anni”. Come sempre, papà, mamme, nonni e baby sitter sono invitati per condividere assieme ai loro piccoli la voglia di fantasticare con i libri. Si richiede la prenotazione.
Mercoledì 31, alle 17, i ragazzi dai 7 ai 12 anni potranno divertirsi partecipando a “Zucche, pipistrelli e fantasmi. Laboratorio pauroso per piccoli mostri”, curato dalle bibliotecarie. Per restare in tema con le “terrificanti” letture e i lavoretti “orripilanti” che saranno proposti è necessario presentarsi con abiti “spaventosi”. L’iniziativa è curata dalle bibliotecarie. Prenotazione obbligatoria.

Gruppi di lettura
I gruppi di lettura della biblioteca si riuniranno nelle seguenti date:
lunedì 15 ottobre, ore 20.45;
mercoledì 17, ore 10.30;
venerdì 19, ore 10.30 (lingua spagnola).


Commenta

 
 Rispondi a questo messaggio
 Nome:
 Indirizzo email:
 Titolo:
Prevenzione Spam:
Per favore, reinserire il codice riportato nell'immagine.
Questo codice serve a bloccare i tentativi di inserimento automatici.
CAPTCHA - click right for audio Play Captcha