Iniziative di settembre alla Biblioteca Valvassori Peroni

Dopo la pausa estiva, gli incontri riprendono con numerose e varie proposte: dalle presentazioni di libri alle mostre, dalle letture ai laboratori per adulti e bambini. ()

Barca sul Naviglio x sfondo

Martedì 4 settembre, alle 18, l’attrice e scrittrice Barbara Rosenberg parlerà del suo romanzo, “Il Viaggio in Germania”, edito da “Tralerighe” e vincitore del premio Nabokov 2018. L’opera, che quest'anno è stata presentata al “Salone del Libro di Torino”, è una lettura adatta anche alle scuole e ai ragazzi. Questa la trama, in breve: durante un viaggio in auto da Heidelberg ad Hannover, condotto sul filo della memoria, nell’estate del 1986, la giovane protagonista conosce finalmente la storia del nonno - un ebreo fuggito dalla Germania durante la seconda guerra mondiale e perseguitato anche in Italia a causa delle leggi razziali - e riscopre le proprie radici, restando affascinata dalla cultura ebraica. "Il viaggio che ho descritto nel libro è autobiografico”, precisa l’autrice. “Ho voluto raccontare la storia di mio nonno Wolfgang in modo leggero e spiritoso, così come mi era stata narrata da lui. La guerra, le leggi razziali, le persecuzioni, la Shoah sono viste attraverso il suo sguardo, uno sguardo pieno di speranza e di amore per la cultura e la gente, nonostante tutto".
Mercoledì 5, alle 18, sarà presentato il libro di Gabriele Pagani “Storie d’acqua”. La presentazione rientra in un progetto curato dalla “Fondazione Milano Policroma” e prevede anche l’esposizione della mostra fotografica “Le acque di Milano”, di Riccardo Tammaro e Roberto Visigalli, che proseguirà fino al 15. “L’idea di base”, spiega lo stesso Tammaro, presidente della Fondazione, “è quella di riscoprire i percorsi dei vari fiumi e canali che attraversano Milano e delle loro deviazioni realizzate dall’uomo, a partire dagli antichi romani, oltre che di ricercare nella città le tracce di questo passato. Mentre il libro, frutto di tre anni di lavoro d’archivio dell’autore, si concentra sui Navigli, inclusi quelli progettati e mai realizzati, e sui fiumi Olona, Nirone e Seveso, l’esposizione propone immagini dell’oggi - in cui ai Navigli e al Lambro si affiancano scorci di rogge, manufatti e canali per l’irrigazione – e ricorda ai milanesi che la città è stata costruita su un reticolo di acque che tuttora l’attraversano”.
Martedì 11, alle 21, la giornalista e storica delle donne Valeria Palumbo, e l’astrofisica Adamantia Paizis condurranno l’incontro “Sogni di una notte di fine estate”, ricostruendo con leggerezza divulgativa ma nello stesso tempo con rigore scientifico, la difficile storia delle donne che fin dall’antichità, pur fra molti ostacoli, hanno dedicato i loro studi all’astronomia, giungendo a scoperte e conquiste importanti, oggi pienamente riconosciute.
Giovedi 13, alle 18, Anna Maria Castoldi e Miriam Donati presenteranno il loro libro “Delitti nell’orto”, un giallo ambientato in un quartiere della periferia milanese. “I personaggi”, dice Anna Maria Castoldi, “parlano di affetti, speranze, sogni, odi, crimini e del cambiamento di chi è coinvolto in eventi drammatici quali i delitti”.
“Cyberbullismo, Sexting, Adescamenti in rete: come proteggere i nostri figli dai pericoli di Internet” è il titolo di un’interessante e utilissima conferenza, rivolta ai genitori, che si terrà martedì 18, alle 18. Su questo tema, oggi molto sentito, discuterà col pubblico Roberta Russo, che è dirigente di una nota società nel settore dell’Information Tecnology e ha già condotto numerosi incontri con gli studenti nell’ambito dell’iniziativa “Safe2web”, promossa dalla Comunità Europea. “Crescere i propri figli ai tempi di internet”, dice l’esperta, “può essere un viaggio entusiasmante. Quando sono piccoli, spetta a noi accompagnarli verso le infinite possibilità della Rete, evitando certi rischi: è un’opportunità educativa importante. Parleremo dei pericoli a cui possono andare incontro i nostri ragazzi e rifletteremo insieme su come provare a prevenirli e su come intervenire quando i problemi si verificano”. In occasione della conferenza si svolgerà anche un evento, a cura di CoderDojo@HPE, riservato ai figli (7/14 anni) di coloro che prenderanno parte all’incontro (è necessario che i partecipanti abbiano il proprio computer portatile con alimentatore e mouse).
I Coder Dojo sono club gratuiti il cui obiettivo è l’insegnamento della programmazione informatica ai ragazzi. Per partecipare all’incontro è necessario registrarsi (informazioni in biblioteca: 0288465095).
Giovedì 20, alle 18, saranno presentati il libro e la mostra fotografica “Bicocca ti ascolto… e ti guardo”, di Tullia Gianoncelli. L’esposizione terminerà sabato 29. Il libro e le fotografie propongono storie, esperienze, emozioni e curiosità legate al noto quartiere cittadino. Parteciperà Giovanna Daniele delle “Edizioni del Foglio Clandestino”.
Mercoledì 26, alle 19, l’attrice e drammaturga Raffaella D’Angelo, della compagnia teatrale “Artemysia”, interpreterà “L’arte di Goliarda: arte della gioia”. La rappresentazione scenica è dedicata a Goliarda Sapienza, poliedrica artista siciliana del Novecento, che dimostrò il suo talento fin da piccola: fu cantante, ballerina, attrice di successo e infine scrittrice.
Sabato 29, alle 14.30, si terrà la lettura con laboratorio “Strano, ma bello!” L’incontro, rivolto ai ragazzi dai 10 anni in su, è compreso nell’ampio e vario programma di “Hai visto un re?”, un’iniziativa sull’editoria per l’infanzia e sull’educazione dei giovani alla lettura organizzata da librerie indipendenti di Milano, biblioteche comunali milanesi e case editrici. Si consiglia la prenotazione. Nei siti “www.haivistounre.it” e “milano.biblioteche.it” è possibile trovare informazioni dettagliate su tutti gli appuntamenti previsti.

(Fabrizio Ternelli)



Commenta

Re: Iniziative di settembre alla Biblioteca Valvassori Peroni
13/09/2018 martino
SABATO 18 ERRATO
CORREGGERE CON MARTEDI' 18


 
 Rispondi a questo messaggio
 Nome:
 Indirizzo email:
 Titolo:
Prevenzione Spam:
Per favore, reinserire il codice riportato nell'immagine.
Questo codice serve a bloccare i tentativi di inserimento automatici.
CAPTCHA - click right for audio Play Captcha