Dal 4 luglio torna la rassegna "Teatro Menotti in Sormani"

In trasferta dal Municipio 3 il Menotti propone trenta serate di spettacolo all’aperto nel Cortile della Biblioteca Centrale di Milano. ()
Paolo Rossi 3657 ©Massimo BaxaLa Biblioteca Centrale di Milano è ricca di proposte estive. Nella Corte d'Onore di Palazzo Sormani, in Corso di Porta Vittoria 6, si conclude mercoledì 29 giugno la serie di incontri Accenti di Pace. Gli effetti della guerra, le ragioni della pace, sui temi messi in luce dal conflitto in Ucraina, con la presenza di scrittori, analisti geopolitici, economisti, attivisti e giornalisti. E già dal 4 luglio, per Sormani d’estate, prende il via la terza edizione di Teatro Menotti in Sormani: una rassegna di spettacoli all'aperto fino al 3 agosto prossimo, con proposte di teatro musicale e prosa, all’insegna dell’impegno civile o della comicità d’autore.
Programma completo e prenotazioni sul sito: www.teatromenotti.org . Inizio spettacoli ore 19.30. In caso di maltempo, spostamento al Teatro Menotti, in Via Ciro Menotti 11, con inizio alle ore 20.

Teatro Menotti in Sormani è ormai un appuntamento gradito dell’estate cittadina, inserito quest’anno nel palinsesto Milano è viva dell’Assessorato alla Cultura del Comune. Trenta sono le proposte, legate a generi e linguaggi differenti, dalla prosa alla musica, con contaminazioni e comicità d’autore.

Prima serata lunedì 4 luglio con la Banda Osiris in Le dolenti note. Il mestiere del musicista: se lo conosci lo eviti, esilarante teatro musicale. E musica anche giovedì 7 luglio con Peppe Servillo che, con il gruppo Anidride Solforosa (composto da membri degli Avion Travel e dell’Orchestra di Piazza Vittorio), offre un omaggio a Lucio Dalla rivisitando le canzoni de Il giorno aveva 5 teste, il primo album realizzato in collaborazione con il poeta Roberto Roversi. Sempre musica domenica 10 luglio, per un viaggio nella musica popolare con i Radicanto, sabato 16 luglio con Danilo Rossi e un gruppo di musicisti zingari per New Gipsy Project e sabato 23 luglio con l’Ottetto di fiati dell’Orchestra dell’Università degli Studi di Milano.

Per il teatro segnaliamo: venerdì 8 e sabato 9 luglio Marco Baliani in Kohlhaas; mercoledì 13 luglio il Collettivo Menotti in Possiamo salvare il mondo prima di cena, spettacolo ambientalista; venerdì 15 luglio Paolo Rossi in Pane e libertà; domenica 17 luglio il Teatro delle Ariette con Attorno a un tavolo, un vero e proprio invito a cena per discutere di condivisione, sostenibilità e natura; lunedì 18 luglio Arianna Scommegna con Un albero di 30 piani; martedì 19 luglio Carlotta Proietti e Gianluigi Fogacci in The Prudes; mercoledì 27 luglio Artemis Danza, Chiara Tomei e Antonio Perretta in Alì dagli occhi azzurri per la drammaturgia e la regia di Emilio Russo e la coreografia di Monica Casadei. Sabato 30 luglio doppio spettacolo, alle 19 e alle 21, con Antonio Rezza e Flavia Mastrella in Pitecus.

La rassegna si conclude il 3 agosto con Hypnosis Electro Duo in A voce sola: esplorazioni sulla voce. Il soprano Carolina Lidia Facchi e Mattia Olgiati reinterpretano per voce ed elettronica alcune arie del Seicento.



Commenta

 
 Rispondi a questo messaggio
 Nome:
 Indirizzo email:
 Titolo:
Prevenzione Spam:
Per favore, reinserire il codice riportato nell'immagine.
Questo codice serve a bloccare i tentativi di inserimento automatici.
CAPTCHA - click right for audio Play Captcha