Cinechiostro Casoretto 2021. Cinema ed ecologia

La quinta edizione del CINECHIOSTRO verrà ospitata anche quest’anno nel Chiostro dell’Abbazia Santa Maria Bianca della Misericordia di Casoretto dal 15 al 18 settembre alle 21,00.

Cinema Casoretto
alLa tradizionale rassegna cinematografica sarà preceduta da due spettacoli teatrali (Con tutto il mio rumore, l’11 settembre, in collaborazione con Nolo Fringe Festival e Il Racconto di Tönle. il 14 settembre, della Compagnia Exire) per arricchire la proposta artistica e ritornare, almeno nella programmazione, all’identità originaria del CINETEATRO CASORETTO, a lungo punto di riferimento per la vita sociale e culturale del quartiere.

La selezione dei film presentati nelle quattro serate nasce dal Comitato scientifico dell’Associazione Cinecircolo Casoretto, che quest’anno ha scelto di selezionare anche le proposte teatrali di Nolo Fringe Festival e di introdurre una compagnia teatrale attiva nella ricerca di materiali del sacro o a forte caratura civile, questo per una volontà di valorizzare il contesto nel quale vive il CINECHIOSTRO. La serata del 15 settembre, a cura di Tommaso Santambrogio, sarà interamente dedicata ai cortometraggi. Seguiranno i tre film tutti relativi al tema dell’ecologia: Un mondo fragile (16 settembre) di César Acevedo, La donna elettrica (17 settembre) di Benedikt Erlingsson e Sulle Ali dell’Avventura (18 settembre) di Nicolas Vanier. Il Presidente dell’Associazione, Daniele Piacentini, si dichiara «soddisfatto del lavoro fatto.

Giunta alla sua quinta edizione Cinechiostro si conferma "orgogliosamente" come una proposta "di quartiere": non solo perché a fruirne è soprattutto la gente del quartiere Casoretto ma anche e soprattutto perché nelle nostre intenzioni di promotori dell'iniziativa vogliamo che progressivamente il quartiere partecipi sia alla fase creativa che all'allestimento di questo momento. Solo facendo emergere un "tessuto di relazioni" momenti culturali come quello che proponiamo prendono vita e restituiscono alla gente la gioia della condivisione.

Nonostante le difficoltà di incontro che la pandemia ha imposto abbiamo avuto molti appuntamenti on line che ci hanno permesso di arrivare a questa programmazione nella quale abbiamo scelto film che raccontano l’uomo nella sua relazione con l’ambiente e la natura. Perché è su questi temi che ci interessa cercare un confronto con e fra tutte le generazioni che partecipano al CINECHIOSTRO.
Come ogni anno, il CINECHIOSTRO è gratuito con offerta libera, e quest’anno, per salvaguardare la salute di tutti, a numero chiuso e con Green Pass. È stato aperto un crowdfunding attraverso la Rete del
dono a questo link per sensibilizzare e coinvolgere tutti nel rendere continuativa la programmazione e sostenere la riapertura del CINETEATRO CASORETTO.

Il CINECHIOSTRO è ospitato dalla Parrocchia di Casoretto ed è patrocinato e finanziato da Municipio 3.
CINECHIOSTRO è on line con il sito www.cinecircolocasoretto.it, su Facebook CineCircolo Casoretto e su Instagram @cinecircolo


Commenta

 
 Rispondi a questo messaggio
 Nome:
 Indirizzo email:
 Titolo:
Prevenzione Spam:
Per favore, reinserire il codice riportato nell'immagine.
Questo codice serve a bloccare i tentativi di inserimento automatici.
CAPTCHA - click right for audio Play Captcha