_mini_palme1.jpgCome il grido di un muto

(Adalberto Belfiore)
 
_mini_merlo.jpgLA STORIA DI UNA COPPIA DI MERLI, DEL LORO PULCINO E DI UNA VECCHIA BOXER
C’è un mondo nascosto, ma intenso e vibrante, che sopravvive anche in città.
(Maria Antonietta Pellegrini)
 
_mini_Lupo e capp.jpegIl Lupo, Cappuccetto e le nuvole in cielo
Carina la storia dei Grimm, però non sta in piedi. Perché non mi posso pappare subito Cappuccetto, appena la vedo nel bosco? Che bisogno c’è di far tutti quei giri? Vedrete, amici miei, che la so fare molto più spiccia. Ho una certa abilità io, con le minorenni. ...
(Adalberto Belfiore)
 
_mini_simboli_elettorali_web.pngLA BATTAGLIA DEI CONTRASSEGNI
sesta puntata

... In aula si era scatenata una grande confusione. - Facciamo un’azione collettiva per invalidare le elezioni!- propose un delegato - Ho ricevuto altre istruzioni dai miei responsabili. Attendo conferma ma mi paiono orientati a continuare la campagna elettorale - - Andiamo al voto! – risposero altri.  ...

(Anna Luxen)
 
_mini_simboli_elettorali_web.pngLA BATTAGLIA DEI CONTRASSEGNI
quinta puntata

... L’aula fu presto gremita di persone. Il Cancelliere Bissotti fece l’appello per verificare la presenza di tutti i convocati. I delegati cercando di sedersi sulle scomode panche dell’aula intralciarono il suo operato e Bissotti muovendosi tra loro come una goffa velina tra i presentatori dovette ricominciare a contarli. Quando si fu certi della presenza di tutti, ...
(Anna Luxen)
 
_mini_simboli_elettorali_web.pngLA BATTAGLIA DEI CONTRASSEGNI
quarta puntata

... Giosuè Rossi, un single di mezza età, abitava in Viale Fulvio Testi a Milano. Verso le sei del mattino del giorno trenta maggio, la sua mano si agitò sotto le coperte, in cerca  del fastidioso rumore che sembrava rimbalzargli nelle orecchie. Nel subconscio si chiedeva se si fosse dimenticato di disattivare la sveglia la sera prima...
(Anna Luxen)
 
_mini_simboli_elettorali_web.pngLA BATTAGLIA DEI CONTRASSEGNI
terza puntata

… Intanto la cancelliera Farinelli insieme alla collega Lilioni, sedute davanti allo schermo del computer digitavano nomi e date. Poi, in attesa della risposta, la Dott.ssa Farinelli afferrò il cellulare e chiamò il collega Oru. Era il più grande esperto informatico degli uffici giudiziari del circondario e, nonostante il brusco risveglio, le fu subito d’aiuto...
(Anna Luxen)
 
_mini_cartoline_web.pngLE CARTOLINE DEL NONNO
Vivo da sempre in questa zona, anzi in questo isolato circondato da lunghi filari di platani. Quando ero bambina qui era la periferia di Milano, intorno a noi c'erano decine di orti e i capolinea dei tram....
(Antonella Nathansohn)
[1-2-3-4-5-6-7-8-9-10]precedente | successiva