Viaggio nel tempo e nei luoghi di Zona 3

Mercoledì 11 febbraio alle ore 18.30 all'Auditorium di via Valvassori Peroni 56 si terrà la “prima “ del film documentario.
A seguire, la settimana successiva, il 18 alle ore 21 ci sarà la replica presso la sala Consigliare di via Sansovino 9.
()

foto centrale

Il film è un viaggio da Porta Venezia al Parco Lambro.

Quattro esperti con l'aiuto di commenti e testimonianze di sei abitanti della Zona (di cui due Ambrogini d'Oro) vi fanno scoprire aspetti sconosciuti, misteriosi e divertenti su quasi 40 luoghi di Zona 3 molto importanti dal punto di vista storico, sociale, architettonico e religioso:Lazzaretto, Diurno, San Carlino, Omnibus, Bagno di Diana, Liberty di via Malpighi, Santa Francesca Romana, Industrie attorno a piazza Lavater, Palazzo Luraschi, Polveriera, Casa Centenara, Hotel Titanus, Casa Radici Di Stefano, Casa-Museo Boschi Di Stefano, piazzale Bacone, Ferrovia Ferdinandea, Casa 770, Istituto Virgilio e Scuola Media Tiepolo, Casa Marmont, Santa Maria Bianca a Casoretto, Città Studi, Villaggio Gran Sasso, Liberty di via Pisacane, Cascina Rosa, Orto Botanico, San Luca Evangelista, Piscina Romano, San Faustino in Lambrate, Quartiere Fabio Filzi, San Carlo alle Rottole, Villaggio degli Spazzini, Innocenti, Martinitt, Quartiere Feltre, San Martino in Lambrate, Parco Lambro.

Il viaggio è guidato da quattro conduttori che si alternano con regolarità e trattano ciascuno un tema diverso:
Pietro Catizone
ci fa conoscere gli Omnibus, il Gasometro e le industrie vicino a piazza Lavater, la Ferrovia Ferdinandea, Città Studi, la Cascina Rosa, l'Orto Botanico, l'Innocenti.
Pietro Catizone, ingegnere, è volontario del Touring Club ed è uno dei coordinatori dei volontari.

Luisa Oriani ci porta al Lazzaretto, i Bagni di Diana, Piazzale Bacone, il Villaggio Gran Sasso, il Villaggio degli spazzini, la Piscina Romano ( Ponzio), i Martinitt, il Parco Lambro. Luisa Oriani, guida professionale, è la fondatrice del Network MIGUIDI che organizza visite guidate a Milano e non solo.

Pierfrancesco Sacerdoti presenta nel suo percorso il Diurno Venezia, il Liberty di via Malpighi, Palazzo Luraschi, la Polveriera, Casa Centenara, Hotel Titanus,Casa Radici Di Stefano col Museo Boschi Di Stefano, Istituto Virgilio e Scuola Media Tiepolo, Casa Marmont, il Liberty di via Pisacane, Quartiere Fabio Filzi e il Quartiere Feltre.
Pierfrancesco Sacerdoti è architetto, Phd, assistente al Politecnico di Milano, ed è guida turistica profesionale.

Maria Lorenza Tieghi ci fa visitare San Carlino del Lazzaretto, Santa Francesca Romana, la Casa 770, Santa Maria Bianca della Misericordia a Casoretto, San Luca Evangelista, San Faustino, San Carlino alle Rottole, San Martino in Lambrate.
Maria Lorenza Tieghi è architetto ed insegna Storia dell'Arte. Ha un master in religioni.

I testimonial sono
Gillo Dorfles
, critico dell'Arte e pittore, nato nel 1910 – Ambrogino d'Oro
Gualberto Rocchi
, scultore, Viale Abruzzi, nato nel 1914 – Ambrogino d'Oro
Luigi Biraghi, nato e cresciuto in zona Casoretto, nato nel 1926
Dario Curti, nato e cresciuto all'Ortica, nato nel 1952
Bice Ravizza, pittrice, via Morgagni, nata nel 1924
Luisa Turati, ex insegnante di Scienze, piazza Lavater, nata nel 1926

I testimonial presentano aspetti di vita antica riguardanti i luoghi che vengono visitati insieme ai conduttori, aspetti rimasti nei loro ricordi o in quelli a loro tramandati.

Marco Pascucci ha seguito la regia, il montaggio, gli effetti grafici e la scelta musicale.
La sceneggiatura è a cinque mani e vede la partecipazione dei conduttori e del regista.

Si potrà gustare un inedito volo sul Parco Lambro appositamente realizzato per questo film con drone e le più moderne tecnologie di ripresa. Il volo col drone è stato realizzato da ReportAir S.r.l.

Più di un centinaio di foto d'epoca, di stampe e di quadri sono state ricercate negli archivi cittadini e ottenute dal Civico Archivio Fotografico, dalla Civica Raccolta Stampe Achille Bertarelli e dalle Civiche Raccolte Storiche.

Per realizzare il film sono state effettuate riprese e fotografie per quasi 400 Gbyte di materiale.

Il film, realizzato interamente in alta definizione, dura un'ora e dieci minuti ed è arricchito da moltissima musica, tra cui un brano appositamente sintetizzato a computer.

La canzone “ La Balilla” è stata eseguita appositamente per questo film dal cantante Giancarlo Peroncini detto Pelè, l'ultimo vero cantante d'osteria milanese che canta in molti locali milanesi.




Commenta

Nuovi appuntamenti
07/04/2015 Paolo Morandi
- Spazio Oberdan : 14 aprile alle ore 18 e 30
- evento Etilab : 15 aprile alle ore 19
- Cinema San Giuseppe : 22 aprile in via Redi alle ore 21
- Spazio Oberdan : 11 maggio alle ore 21
- Apriti Cielo : 17 giugno alle ore 21


- Istituto Virgilio : 16 aprile ( solo per gli studenti dell'Istituto)
- Politecnico di Milano : 5 maggio alle ore 14 e 30 nell'ambito del Master in Urban Interior Design of the Public Realm in Contemporary Cities (solo per i dottorandi del Master)


Prossimi appuntamenti
04/03/2015 Paolo Morandi
Spazio Oberdan

14 aprile 18.30 - 20.00
11 maggio 21.00 - 23.00


Re: Viaggio nel tempo e nei luoghi di Zona 3
03/03/2015 Carlo Pina
Avendo perso purtroppo i due appuntamenti di Febbraio, Vi chiedo gentilmente se sono previste ulteriori proiezioni a breve e/o dove è possibile vedere questo documentario.
Carlo Pina


Re: Viaggio nel tempo e nei luoghi di Zona 3
06/02/2015 Francesca Rossi
Spero proprio di poterlo vedere perchè mi interessa tanto.
Francesca Rossi


 
 Rispondi a questo messaggio
 Nome:
 Indirizzo email:
 Titolo:
Prevenzione Spam:
Per favore, reinserire il codice riportato nell'immagine.
Questo codice serve a bloccare i tentativi di inserimento automatici.
CAPTCHA - click right for audio Play Captcha