Senza filtro

Una testimonianza personale, realmente 'senza filtro', ma in fondo anche un esempio generale e universale della forza e degli effetti che la poesia è capace di produrre su ognuno di noi quando le si avvicini... ()

z3Giovedì prossimo alle ore 21.00, presso l'Auditorium Cerri di via Valvassori Peroni, la Compagnia Teatrale Eccentrici Dadarò rappresenterà lo spettacolo "Senza filtro - Uno spettacolo per Alda Merini" in omaggio alla poetessa e alla sua vita.

Non ho avuto la fortuna di conoscere di persona Alda Merini, anche se ho letto buona parte delle sue opere. Sono passati dieci anni dalla sua scomparsa e questo spettacolo vuole commemorarla.

Dieci anni fa, sono stata al suo funerale, in Duomo. Non potevo mancare. Mi aveva emozionata, mi aveva accompagnata in tanti momenti significativi della vita. Mi ha tenuta per mano, nei dubbi e nelle speranze, con la sua dolcezza o con la sua disperazione.

Quelle sensazioni di buio o di vita che solo lei sapeva afferrare con quella grazia che le era connaturata e allo stesso tempo restituire con innata capacità d'espressione, mi hanno accompagnata nella scoperta delle emozioni. Sono poche le scrittrici e gli scrittori che possono vantare un simile risultato.

Non potevo mancare a quell'addio. Centinaia di cittadine e cittadini di tutti i municipi, di tutte le estrazioni sociali e culturali erano lì, semplicemente ad applaudire il lento incedere di quella piccola bara coperta di rose gialle. Quell'addio lo tengo tuttora stretto nel cuore come un momento prezioso della mia vita.


Commenta

 
 Rispondi a questo messaggio
 Nome:
 Indirizzo email:
 Titolo:
Prevenzione Spam:
Per favore, reinserire il codice riportato nell'immagine.
Questo codice serve a bloccare i tentativi di inserimento automatici.
CAPTCHA - click right for audio Play Captcha