Sia Benedetto Marcello

Il Municipio 3 ha ospitato un incontro con l’assessore Pierfrancesco Maran sugli interventi di restyling in corso nella tormentata via. ()

IMG 5875E’ noto ai più che via Benedetto Marcello sia un’importante e composita arteria che presenta numerose criticità di ordine logistico, urbanistico e abitativo.
Il tratto della via più problematico è quello che va da via Vitruvio a via Petrella e su questa porzione di territorio si è concentrata l’ampia relazione dell’assessore all’Urbanistica e Verde del Comune di Milano Pierfrancesco Maran.
E’ altrettanto noto che via Marcello ospita il martedì e il sabato un animatissimo e frequentatissimo mercato rionale che, storicamente, procura problemi di convivenza con gli abitanti della zona.
Maran ammette che da almeno vent’anni nessun intervento strutturale sia stato fatto in luogo (e già ammetterlo è un buon viatico) e annuncia che (finalmente) l’amministrazione comunale ha deciso ora di utilizzare concretamente 890.654 euro derivanti dagli oneri di urbanizzazione della costruzione dei box sotterranei nella parte finale della via (progetto risalente agli anni ’90 del secolo che fu).
Viene dunque annunciato un più che prossimo intervento di riqualificazione dell’area in parola (già a partire dal vicino mese di agosto, previa autorizzazione della Sovrintendenza per via del vincolo paesaggistico a cui è sottoposta la zona) che prevede l’asfaltatura del parterre centrale (quello che ospita nei due giorni previsti gran parte del mercato e negli altri cinque giorni un affollatissimo parcheggio di auto), il potenziamento degli impianti di illuminazione e la definizione dei filari alberati, per cui ai 43 alberi esistenti verranno aggiunti altri 15 nuovi arbusti con relative grate di protezione.
L’intervento prevede anche l’adeguamento degli scivoli/ingressi per le auto e gli accessi/attraversamenti pedonali.
Per quanto riguarda il parcheggio, verranno garantiti 118 posti auto e 16 posti moto con la logica delle strisce blu a spina di pesce per il parterre centrale e in linea lungo la via.
Per l’occasione, è anche in corso la revisione di tutte le concessioni degli ambulanti coinvolti nei mercati per i quali sarà definito un piccolissimo ridimensionamento (7 bancarelle in meno al martedì e 2 al sabato), nonché una migliore distribuzione logistica del parcheggio dei loro automezzi e delle bancarelle stesse.
I lavori prevedono un intervento della durata di almeno otto settimane per le quali resta da definire come verranno collocate nel periodo le bancarelle stesse e le auto lì abitualmente parcheggiate.
A commento dell’ampia relazione dell’assessore Maran sono seguiti numerosi ancorché pacati interventi da parte dei cittadini presenti in sala i quali, in ordine sparso, hanno affrontato argomenti importanti e assolutamente condivisibili quali il tema della legalità (parcheggiatori abusivi, spaccio, degrado urbano in quella che è stata definita “terra di nessuno”), deterioramento dell’area giochi, sporcizia derivante dalla presenza del mercato, ripristino del gabinetto pubblico che sembra venisse utilizzato in passato soprattutto per attività ludiche.
Qualcuno ha sollevato anche il problema di via Mercadante dove qualche anno fa vennero spostate “provvisoriamente” alcune bancarelle del mercato che lì sono definitivamente rimaste. Per questo tema, grande attenzione ma nessuna soluzione prossima.
Presenti non più di trenta persone tra cui la presidente del Municipio Caterina Antola, l’assessore Maria Antonella Bruzzese, il presidente della Commissione territorio Dario Monzio Compagnoni.
Le uniche note polemiche sono venute dalla consigliera d’opposizione Rita Cosenza (che chissà perché vorrebbe far emigrare il mercato in via Rizzoli), ma questo fa ampiamente parte del gioco.
In attesa del risultato delle operazioni non si pretende certo che l’estro della via sia poetico ma almeno armonico certo che sì.


Articoli o termini correlati

Piano Quartieri: quale futuro per Benedetto Marcello? (Ambiente urbano)
Benedetto Marcello. Un'area degradata ospita un mercato ortofrutticolo bisettimanale (Articoli_segnalazioni)
Servizi igienici pubblici in via Benedetto Marcello (Articoli_segnalazioni)
Un suggerimento per le panchine di via Benedetto Marcello (Archivio Municipio 3)
Mercato di via Benedetto Marcello, perché sul parterre? (Articoli_segnalazioni)
Ancora su via Benedetto Marcello (Articoli_segnalazioni)
La riqualificazione di viale Andrea Doria (Articoli_segnalazioni)
Ancora sul trasferimento del mercato di via Benedetto Marcello (Il punto CdZ)
Questione Benedetto Marcello: Convivenza fra valore ambientale e uso dell’area per mercato ambulante (Archivio Municipio 3)
commissione lavoro e attività produttive: Rendiconto Riunione del 9/11/2011 (Archivio Municipio 3)
Commissioni congiunte Territorio e Qualità dell'ambiente Urbano e Qualità: resoconto seduta del 4/11/2011 (Archivio Municipio 3)
Riqualificazione Via Benedetto Marcello: una questione importante (Ambiente urbano)

Commenta

Re: Sia Benedetto Marcello
05/08/2019 guido
Riprovo a scrivere , di solito alla fine si perde l'invio.
Per Benedetto Marcello suggerisco quanto proposto per via Andrea Doria dal progetto di Reinventing City, e cioè la realizzazione di un parcheggio a tempo, dalle 7 di sera alle 9 di mattina, che durante il giorno si trasformi in un'area ludica, di passeggio e di sosta in piccoli padiglioni aperti all'esterno.
La proposta nasce da una esperienza sviluppata a Barcellona che si rivolge a chi usa la macchina per lavoro e che quindi può liberare lo spazio durante il giorno.
Ritengo che lo studio fatto per Doria sia trasferibile su via Benedetto Marcello.


Re: Sia Benedetto Marcello
18/07/2019 Michele Sacerdoti
Lo spostamento del mercato in via Rizzoli è stato proposto e discusso in passato ma gli ambulanti non l'hanno mai accettato per il diverso valore commerciale delle due aree.
Nella passata consiliatura il consiglio di zona 3 aveva chiesto lo spostamento del mercato in viale Andrea Doria nel parterre centrale ma i residenti della via si erano fortemente opposti mentre gli ambulnti sarebbero stati disponibili.
La proposta faceva seguito ad un progetto del settore commmercio ambulante del Comune che aveva proposto lo spostamento nel primo tratto di viale Andrea Doria della parte di mercato su via Mercadante, circa 50 banchi.
Avendo rinunciato a qualunque spostamento il Comune non può fare altro che un progetto come quello presentato che non risolve il problema di via Mercadante, che è una collocazione provvisoria in seguito alla costruzione del parcheggio sotterraneo.
A questo progetto andrebbe affiancato l'obbligo per gli ambulanti di lasciare pulito il loro posto alla fine del mercato, come prescritto dal regolamento. Così la pulizia dell'AMSA avverrebbe molto più rapidamente.
La cosa è stata sperimentata con successo nel mercato di via Kramer nella scorsa consiliatura.


 
 Rispondi a questo messaggio
 Nome:
 Indirizzo email:
 Titolo:
Prevenzione Spam:
Per favore, reinserire il codice riportato nell'immagine.
Questo codice serve a bloccare i tentativi di inserimento automatici.
CAPTCHA - click right for audio Play Captcha