Gennaio in Cineteca

Spazio Oberdan ospita nel mese di gennaio anteprime e rassegne in perfetta linea con la propria vocazione di valorizzazione del cinema di qualità. ()

zama immagineDell’importante rassegna dedicata a Orson Welles abbiamo già dato doverosa notizia, resta ora il compito di raccontare la programmazione di gennaio di Cineteca Italiana presso Spazio Oberdan.
Il nuovo anno si apre con la rassegna “Omaggio a Lucrecia Martel”, regista argentina nota anche da noi per il suo lavoro “La ciénaga” (2001) che ha riscosso grande successo nel mondo.
Da non perdere il suo film più recente “Zama” (2017), oltre a “La niña santa” (2004) e a “La donna senza testa” (2008). Un’autrice dal forte temperamento tutta da scoprire. Dal 7 al 21 gennaio.

“Omaggio a Jafar Panahi” (9 gennaio-3 febbraio) prevede in rassegna sette lungometraggi tra cui il recente “Tre volti” (2018) e “Taxi Teheran” (2015). Di estrema attualità il tema presente nel film “Offside” (2006) che anticipa gli elementi discriminatori che stanno caratterizzando la prossima finale di Supercoppa italiana di calcio in Arabia Saudita. Anche nel film di Panahi le donne non sono ammesse allo stadio.
Il regista, condannato nel suo Paese nel 2010 a sei anni di carcere e a vent’anni di interdizione a dirigere e scrivere film, attraverso cento escamotages continua la sua attenta analisi della società iraniana e delle sue drammatiche contraddizioni.

Dal 12 al 30 gennaio, Spazio Oberdan ospita la rassegna “Omaggio a Tsai Ming-Liang”, maestro del cinema taiwanese. In prima visione italiana, “You Face” (2018) curioso studio del volto umano e delle sue espressioni. Il suo film “Vive l’amour” vinse il Festival di Venezia nel 1994.

La carrellata di segnalazioni si chiude con “La douleur” (2018) di Emmanuel Finkiel, tratto dal romanzo autobiografico, pubblicato in Francia nel 1944, di Marguerite Duras. Il film, interpretato da Mélanie Thierry e Benôit Maginel, in anteprima italiana, sarà sullo schermo dell’Oberdan dal 17 gennaio al 3 febbraio.
Per la programmazione completa e le modalità d’accesso vale sempre la consultazione del sito www.cinetecamilano.it

Il nuovo anno inizia in Cineteca alla grande…


Commenta

 
 Rispondi a questo messaggio
 Nome:
 Indirizzo email:
 Titolo:
Prevenzione Spam:
Per favore, reinserire il codice riportato nell'immagine.
Questo codice serve a bloccare i tentativi di inserimento automatici.
CAPTCHA - click right for audio Play Captcha